Roma (Lazio) 15 gennaio 2017

La bufala degli immigrati che distruggono auto carabinieri

Ha ripreso a girare in queste ore su internet un video di un paio d’anni fa in cui un gruppo di persone presentate come immigrati clandestini distrugge a mazzate una volante dei carabinieri: a parte il fatto che è semplicemente inverosimile che venga consumata tanta violenza senza che intervengano altre pattuglie, si tratta in realtà delle riprese di un film come si può notare dalla presenza, sulla sinistra, di un microfono direzionale con tanto di giraffa e da un operatore di set che regge un pannello bianco riflettente. La macchina, inoltre, è priva della scritta ‘carabinieri’ sul cofano e la targa non riporta la classica dicitura CC.