Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Valtournenche (Aosta) - 9 Gennaio 2018

Pericolo valanghe, Cervinia isolata da troppa neve

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Valtournenche, Breuil-Cervinia, sotto una fitta nevicata da ieri sera, ecco la situazione in paese. Video di federicoshr via Italia Live Meteo

In questi giorni il pericolo slavine ha messo in allarme tutta la Valle d'aosta ed in particolare Cervinia. Da ieri pomeriggio è chiusa la strada che da Cervinia va a Valtournenche. La neve ha superato gli oltre 2 metri. Breuil-Cervinia è una località montana appartenente al comune di Valtournenche (Valle d'Aosta), rinomata stazione turistica invernale ed estiva delle Alpi. Si trova a quota 2050 m s.l.m., alle falde del Cervino.

Permane la situazione di allerta per pioggia e neve. Pericolo valanghe 5-Molto Forte - Il grado di pericolo arriva fino a 5-Molto Forte sui settori nord-occidentali

della regione tra la notte e la mattina di domani, martedì 9 gennaio. Residue precipitazioni nevose interessano ancora, fino al pomeriggio, i settori alpini settentrionali, mentre sui restanti settori le precipitazioni sono in esaurimento dalla mattinata. La quota delle nevicate cala leggermente fino a 1000-1200m, nonostante ciò la densità e l'umidità della neve fresca sono tali da rendere il manto nevoso molto instabile. L'instabilità del manto nevoso raggiunge il suo apice tra la notte di oggi e la mattina di domani, per cui sono attese le valanghe spontanee di grandi dimensioni dai siti che non si sono ancora scaricati.

Sono possibili valanghe spontanee diffuse di medie e grandi dimensioni con possibile interessamento della viabilità e delle infrastrutture di fondovalle. Il distacco provocato è legato al debole sovraccarico sulla maggior parte di pendii ripidi, localmente anche nelle radure dei boschi, tuttavia il problema principale è legato all'attività valanghiva spontanea.

Parte di questa video-storia