Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Sassuolo (Modena, Emilia-romagna) - 13 Gennaio 2018

Animalisti provocano e cercano scontro fisico con cacciatori

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

"Merde, assassini, figli di tr...!": insulti e provocazioni da parte di 4 giovani attivisti del Fronte Animalista contro un gruppo di cacciatori nelle campagne di Sassuolo. Lo scompiglio creato richiede l'intervento delle forze dell'ordine.
Il comunicato con cui l'associazione ha pubblicato le riprese video sul proprio canale youtube: "Polizia, carabinieri, vigili, guardie venatorie e provinciali...
Mancava solo l'esercito ma eravamo lo stesso in guerra! Spari a mitraglia con calibri enormi vicino a case, piste ciclabili e strade statali. Tutto questo per accontentare quella feccia che sono i cacciatori e la loro sete di sangue. Sterminati una dozzina di cinghiali con l'unica colpa di cercare di sopravvivere. Una decina di ragazzi che cercano di fermare questa carneficina e che vengono trattati come terroristi. Unica consolazione della giornata (oltre quella di avergli reso la vita difficile nelle loro operazioni) il fatto che un cinghiale abbattuto (fuori dalla zona consentita) non sia stato fatto recuperare alle merde dei cacciatori, ma consegnato ad un centro di recupero fauna selvatica; il suo corpo non verrà ingurgitato da panzoni umani ma salverà e sfamerà gli animali ospitati in questo centro".

Parte di questa video-storia