Monastier Di Treviso (Veneto) 03 ottobre 2016

Treviso, fermata organizzazione che favoriva il conseguimento fraudolento delle patenti di guida

La Polizia di Stato di Treviso ha effettuato un´operazione che vede diverse decine di indagati e l´esecuzione di dieci provvedimenti restrittivi della libertà personale nei confronti di cittadini italiani e stranieri in provincia di Treviso, Venezia, Bergamo e Brescia.

L´attività della locale Polizia Stradale ha consentito di smantellare un´articolata associazione a delinquere dedita al conseguimento fraudolento della patente di guida attraverso la falsificazione di centinaia di esami teorici di guida nelle Motorizzazioni di Treviso, Padova e Venezia, composta da cittadini italiani e stranieri residenti nelle province citate ed in altre con un giro d´affari annuo superiore a 600.000 euro.

I provvedimenti sono attualmente in fase di esecuzione da parte della Polizia Stradale di Treviso con l´ausilio di personale del Compartimento Polizia Stradale per il Veneto e delle Sezioni Polizia Stradale di Venezia, Vicenza e Bergamo.

I dettagli verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa alle ore 11.00 presso la sede della Sezione Polizia Stradale di Treviso.