Alessandria (Piemonte) 05 giugno 2017

Lega Pro: l’ Alessandria stende il Lecce grazie a Vannucchi

Tabellino di Alessandria – Lecce: Risultato finale: 5-4 dopo i calci di rigore

Questa la sequenza dei rigori: Costa Ferreira (L): alto. Branca (A): gol. Tsonev (L) : gol. Evacuo (A): gol. Mancosu (L) : gol. Bocalon (A) : gol. Caturano (L) : gol. Sosa (A) : gol. Lepore (L) : gol. Sestu (A) : parato. Ciancio (L): palo. Nicco (A) : gol.
Ammoniti: Marras (A), Torromino (L), Sosa (A), Giosa (L), Branca (A)

Espulsi dalla panchina l’allenatore dei portieri dell’Alessandria Servili e il ds del Lecce Mauro Meluso.

Angoli: 4-4 – Recupero: pt 0′, st 4, pts 0′, sts 1′ – Spettatori: 5231 Paganti

LE FORMAZIONI:

Alessandria:
Vannucchi, Celjak (dal 118′ Evacuo), Gozzi, Sosa (C), Manfrin (dall’82’ Barlocco), Marras, Mezavilla, Branca, Nicco; Gonzalez (dal 57′ Sestu), Bocalon. A disposizione: La Gorga, Piana, Rosso, Iocolano, Fischnaller, Piccolo, Gjura, Nava. Allenatore: Giuseppe Pillon

Lecce:
Perucchini, Vitofrancesco (dal 92′ Tsonev), Cosenza, Giosa, Ciancio, Lepore (C), Arrigoni, Costa Ferreira; Pacilli (dal 67′ Mancosu), Caturano, Torromino (dal 78′ Doumbia). A disposizione: Bleve, Chironi, Agostinone, Marconi, Drudi, Monaco, Maimone, Fiordilino. Allenatore: Roberto Rizzo

Arbitro: Sig. Guccini di Albano Laziale – Assistenti: Sigg. Lombardi di Brescia e Scarpa di Reggio Emilia, quarto ufficiale D’Apice di Arezzo

Il racconto della partita in un minuto:
E’ stata una battaglia nel senso vero del termine e senza esclusioni di colpi, Padroni di casa in affannano per quasi tutta la partita ospiti che hanno battuto colpo su colpo ma la palla non ha mai superato la linea di porta per la grande giornata straordinaria di Vannucchi giovane portiere del grigi classe ’95 che è stato determinante almeno in due occasioni e dunque il maggior merito è suo, solo suo se, l’Alessandria ha superato il Lecce di Mister Rizzo.

Poi, la lotteria dei rigori ha premiato i padroni di casa per la felicita di tutto lo Stadio “G. Moccagatta” che tra poco sarà rimesso a nuovo con una ristrutturazione importante per l’eventuale serie B.

Gli accoppiamenti delle semifinali che si giocheranno a Firenze in gara unica il 13 e 4 giugno dopo le gare di ieri:

L’Alessandria al “Moccagatta” ha eliminato il Lecce ai rigori, mentre la Reggiana vince sul Livorno dopo il 2-2 casalingo. Al Pordenone basta lo 0-0 in casa del Cosenza, mentre il Parma vince ancora fuori casa 2-1 contro la Lucchese e dunque tutti si prenotano per la semifinale.

Questi le gare della semifinale:

13 giugno – Parma-Pordenone
14 giugno – Alessandria-Reggiana

A fine gara abbiamo sentito tra le tante personalità presenti, il presidente dell’Alessandria Luca Di Masi visibilmente soddisfatto dopo aver rincorso i propri giocatori per tutto il campo e l’Assessore Regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris di fede Alessandrina da parte di madre:

Il Presidente dell’Alessandria Luca Di Masi:
“Non ci siamo tolti nulla quest’anno, mancavano solo i calci di rigore. Ancora non abbiamo fatto nulla se non passare il turno spero di dedicare qualcosa alla fine di questi play off, per adesso sono felice questa gioia la dedico sicuramente alle persone che mi stanno vicino in questo momento che non è facile”

L’Assessore allo sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris:
“È stata una grande e sofferta partita, con un risultato non scontato. I Grigi sono un esempio di orgoglio dello sport piemontese. Avanti così”