Roma (Lazio) 25 aprile 2017

Il NO dei lavoratori: la verità su Alitalia ignorata dai Tg

Intimidazioni ai lavoratori, governo nazionale inesistente, precariato dilagante, stipendi da fame per gli impiegati e dirigenti saldi al loro posto: in una intervista rilasciata da un sindacalista poco prima del risultato del referendum, tutte le motivazioni del No dei dipendenti della compagnia di bandiera al piano di “salvataggio” dei cervelloni del risanamento aziendale che – tanto per cambiare – prevede semplicemente ennesimi esuberi e licenziamenti.