USA, Paese estero 06 aprile 2018

Conor McGregor perde la testa e assale il bus dei lottatori di MMA

Il campione irlandese di arti marziali miste ha fatto irruzione con un gruppo di venti esagitati al Barclays Center di New York ed ha assalito un pulmino con a bordo alcuni combattenti dell’UFC. McGregor ha lanciato un carrello contro il veicolo, sfondando un vetro. Molte persone hanno cercato di calmarlo, ma il celebre avversario di Mayweather era incontenibile. Le cause di questo gesto folle sono ancora poco chiare. Il tutto potrebbe essere scaturito da alcune sarcastiche dichiarazioni dell’atleta russo Nurmagomedov verso Artem Lobov, lo sparring partner di McGregor che avrebbero mandato il campione su tutte le furie. Altre fonti parlano di screzi precedenti con la federazione. Durante l’assalto, un atleta è stato ferito e portato in ospedale. Dopo alcune ore McGregor si è consegnato alla polizia. L’accusa è di condotta criminale e aggressione. La kickboxer Felice Herrig ha filmato con il suo telefono una parte dell’accaduto.
(Facebook/feliceherrig)