Napoli (Campania) 01 maggio 2014

Comicon Napoli: il video delle migliaia di persone presenti

Una festa. Migliaia e migliaia di ragazzi hanno letteralmente invaso la Mostra d’Oltremare di Napoli per la prima giornata di Comicon, la 16^ edizione del Salone Internazionale del Fumetto, che chiuderà i battenti domenica (costo del biglietto d’ingresso 12 euro). Traffico in tilt in tutta la zona di Fuorigrotta e affari d’oro per bagarini, ambulanti e parcheggiatori abusivi. Come sempre, sono stati tantissimi a partecipare mascherati alla manifestazione, e così per i viali e i padiglioni della Mostra si sono visti i vari Aladino, Biancaneve, Super Mario Bros, Puffi e Cenerentola, passando per la Famiglia Addams, guerrieri, militari, mostri, principi e principesse di ogni genere. C’era chi si è travestito da “morte”, chi da “doccia” e chi da Charlot, senza contare le decine e decine di personaggi dei fumetti giapponesi, che hanno un pubblico di seguaci non indifferente. Gran caldo e grande calca all’interno dei padiglioni: in tanti non hanno resistito e, complice una splendida mattinata di sole, hanno passato gran parte del tempo stesi sui prati della Mostra. Molti gli espositori presenti: case editrici famose e meno famose, e grosse file di fans si sono formate agli stand della Disney, di Diabolik (Casa Editrice Astorina) e di Tex (Bonelli Editore), anche per la presenza di alcuni dei disegnatori più amati dal pubblico dei fumetti. Presenti alla manifestazione anche alcuni dei collezionisti più forniti, che hanno messo in vendita alcuni “pezzi” rarissimi, tra cui molti “numeri uno”. Affari d’oro, dicevamo, per gli ambulanti all’esterno: crepes, hot-dog, pannocchie e bibite a go-go. Peccato però per quell’immenso tappeto di rifiuti che già dopo alcune ore si era venuto a creare attorno alla Mostra.