Torino (Piemonte) 12 gennaio 2019

Torino, la Lega in piazza con i pro Tav | Botta e risposta tra sindaco Appendino e Salvini

La Lega in piazza a Torino a fianco dei manifestanti in favore della realizzazione della Tav. “Fanno sorridere, non rispettano il contratto di governo”, attacca la sindaca Chiara Appendino. Il leader del Carroccio, Matteo Salvini: “Nessuno pretende che il progetto non si tocchi, però io voglio un’Italia del sì che vada avanti e non che torni indietro”. Il governatore Sergio Chiamparino: “Pronto a indire un referendum”. Salvini ricorda di aver “sempre con coerenza sostenuto questa tesi”. La revisione del progetto, quindi, non significa cancellazione per il leader leghista. Per il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, è “importante che tutte le forze politiche favorevoli all’opera siano in piazza. Penso però che chi, come la Lega, ha un ruolo centrale nel governo, oltre a scendere in piazza dovrebbe assumersi la responsabilità di decidere una volta per tutte sulla realizzazione dell’opera, perché è ripartito l’allungamento del brodo”.