L'aquila (Abruzzo) 01 marzo 2019

Ponte chiuso sul torrente Raiale, individuare soluzione

Il consigliere comunale Daniele Ferella (Lega) interviene sulla questione del ponte sul torrente Raiale a Paganica. «Abbiamo presentato, come gruppo consiliare della Lega, un ordine del giorno volto a individuare una soluzione definitiva al problema relativo alla chiusura del ponte del Mulino. A seguito del crollo del ponte Morandi a Genova, infatti, e di una ricognizione effettuata dal Comune sulla sicurezza delle infrastrutture del territorio, è stato interdetto al traffico dal settembre scorso. Dal momento che ha la funzione essenziale di collegare la statale 17 bis del Gran Sasso all’abitato di Paganica, il disagio per la popolazione locale è notevole, soprattutto alla luce del fatto che, in conseguenza della chiusura, il traffico veicolare, compresi i mezzi pesanti che lavorano alla ricostruzione, è stato dirottato su via Cesare Battisti che, tuttavia, presenta una ridotta e non adeguata dimensione della carreggiata ed è esposta a potenziale pericolo, poiché incide sull’argine del torrente Raiale». «Per tale ragione», prosegue Ferella, «attraverso il documento, che verrà discusso a breve in consiglio comunale, si impegnano il sindaco e la giunta a intraprendere procedure di emergenza per la sostituzione del ponte oppure, in alternativa, a procedere per le vie ordinarie ma chiedendo il supporto di altre amministrazioni dello Stato, come ad esempio il Genio militare, che possono intervenire con la realizzazione di un passaggio veicolare stabile e provvisorio, come già accaduta a Onna nel post-sisma, in attesa che vengano espletate le procedure per la sostituzione definitiva».