Palermo (Sicilia) 25 febbraio 2019

Palermo, cagnolina rimane intrappolata per sei giorni in una grotta: il video del salvataggio

Nella campagne di Santa Cristina Gela (Palermo), un cane segugio è rimasto intrappolato in fondo ad una grotta. L’incidente è avvenuto domenica 17 febbraio, quando Lea si è messa ad inseguire un coniglio fino ad entrare in un cunicolo molto stretto. Il padrone ha tentato di raggiungerla ma è riuscito a percorrere solo pochi metri. Le operazioni di soccorso effettuate dalle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, sono state rese difficoltose dalla dimensione estremamente ridotta del cunicolo di accesso. Nei giorni successivi i tecnici del SASS sono riusciti ad arrivare al pozzo, ma del cane non vi era traccia. Il sesto giorno si è sentito ancora il cane abbaiare e i soccorritori si sono nuovamente messi a lavoro. Probabilmente Lea è rimasta in vita grazie all’acqua che scorre all’interno della zona dove era rimasta intrappolata. Come si può vedere nel video, è stata recuperata dalle speologhe che, prima le hanno dato del cibo poi l’hanno imbracata e riportata lentamente in superficie. Commozione per i proprietari che hanno potuto così riabbracciare Lea.

(Facebook/Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano)