Lusiana (Veneto) 21 agosto 2016

Villaggio neolitico di Lusiana sulla cima del Monte Corgnon

Villaggio neolitico di Lusiana sulla cima del Monte Corgnon

Consistenti i materiali che documentano gli insediamenti sul monte Corgnon ( m. 910 di quota).
La presenta dell’uomo inzia nel paleolitico medio per arrivare all’età del bronzo.
La varietà dei ritrovamenti consente ipotizzare l’esistenza di sito di altura, di un castelliere o di un luogo di culto.

Utilizzando le tecniche dell’archeologia sperimentale è stato ricostruito un “villaggio preistorico” dell’età del bronzo.

Nel villaggio si può visitare la capanna del ceramista ove sono presenti il tornio ed i vasi decorati. La capanna del tessitore con un telaio e gli oggetti per la filatura.
Altri spazi documentano la fusione del bronzo, la cottura dei vasi di terracotta, la macinazione dei cereali, la cottura del cibo, la lavorazione delle pelli. la scheggiatura della selce, la tintura dei tessuti.