Tivoli (Lazio) 21 aprile 2016

Villa Adriana. Chiuso il Parco Pubblico via Lago di Garda: arriva l’Assessore (F)

Come preannunciato da due avvisi posti agli ingressi, il Presidente del Comitato Rione Lago di Garda ha restituito le chiavi della struttura nelle mani del Comune (nella persona della Assessore all’Ambiente Maria Ioannilli. Le motivazioni le leggete nel comunicato stesso. Oggi, 21 Aprile 2016, la stessa Ioannilli si è recata al Parco, chiuso con lucchetti, per incontrare i cittadini ed ascoltare le loro ragioni. Discussione animata in cui ‘le parti’ hanno esposto le proprie ragioni e hanno cercato una (difficile) strada comune. Da parte sua l’Assessore Ioannilli ha precisato che entro Mercoledì p.v. sarà sua cura produrre una delibera di Giunta in cui verranno determinati alcuni punti tra cui l’acquisizione , tramite l’avvocatura del Comune, della parte del parco di proprietà privata oltre all’ affidamento dell’area ad uno o più componenti del Comitato stesso in qualità di delegato del Comune alla gestione dell’area. In pratica, a tutt’oggi il Parco Pubblico di Via Lago di Garda è ( ora) una realtà in cui nessun accordo fattuale affidava, in modo ‘tacito’ al Comitato stesso la gestione del Parco ma il Comune si poneva in una situazione ‘terza’ non interessandosi della manutenzione e del controllo. Nelle more di questa Delibera a venire, il Parco rimane chiuso e le chiavi sono nelle mani della Ioannilli. La decisione della chiusura non è stata bene dai residenti che, con decisione, hanno affermato che”.. aspettiamo sino a mercoledì ma dopo quella data, in mancanza di decisioni da parte di Palazzo San Bernardino, agiremo di conseguenza..”