Roma (Lazio) 09 settembre 2015

Treno Roma Viterbo: temperatura bollente e ritardo su linea

Il treno per Viterbo preso a Roma S. Pietro alle ore 16.17 (5 minuti ritardo) era un VIVALTO, ovvero un treno nuovissimo, eppure nelle 4 carrozze che ho girato, NON C’ERA L’ARIA CONDIZIONATA. Per cui giunti alla stazione di Valle Aurelia, mi sono affacciato esasperato per il caldo, e gridato al macchinista che venisse qualcuno (sicuramente stipendiato) ad aprire almeno i finestrini.
Poco dopo è arrivato il capotreno e ha aperto i finestrini dicendo tra l’altro che sapeva mancava l’aria in una sola carrozza……così non era. Il display parla chiaro, FACEVA PIU’ CALDO DENTRO AL TRENO CHE FUORI !!!!
Inoltre su tutta la linea, in direzione di Roma è arrivato un treno con ben 75 minuti di ritardo!! Caldo bollente