Mombello Di Torino (Piemonte) 09 maggio 2015

TORINO – Sciopero dei dipendenti davanti l’Auchan di Corso Romania

Il 9 maggio è stato indetto a livello nazionale uno sciopero dalle organizzazioni sindacali Filcams CGIL, Fisascat CISL e Uiltucs UIL che parlano di “grave atto unilaterale compiuto dall’azienda Auchan di disdettare la contrattazione aziendale nazionale, annullando tutte le condizioni acquisite negli anni, senza tenere conto delle diverse condizioni presenti nei singoli ipermercati” Hanno aderito allo stesso i dipendenti dei punti vendita di Venaria,Rivoli e Cuneo. Tutto si è svolto senza incedenti e con civiltà; i manifestanti armati di bandiere e fischietti hanno fatto sentire il proprio disagio, ed ai clienti che avevano accesso all’ipermercato hanno consegnato dei volantini per sensibilizzare tutti alla lotta per la difesa del posto di lavoro.
Sono circa 1500 in Italia i dipendenti della nota catena di ipermercati francese a rischio esubero, 500 fra Piemonte, Lombardia e Veneto, e 67 quelli investiti nel punto vendita di Torino.