Mombello Di Torino (Piemonte) 19 novembre 2017

Torino Chievo: 1-1. Il toro sciupa i veneti ringranziano

TORINO – CHIEVO – domenica 19 novembre 2017 ore 15:00 – 13° giornata Serie A – Stadio Olimpico Grande Torino – Torino

Direttore di gara:
Luca Banti, della sezione AIA di Livorno, sarà direttore di gara di Torino vs Chievo. Assistenti saranno i signori Di Vuolo e Santoro, quarto ufficiale il sig. Fourneau. V.A.R. sarà il signor Massa, A.V.A.R. il signor Minelli.

LE FORMAZIONI:
Torino (4-3-3): Sirigu, De Silvestri, Nkoulou, Burdisso, Ansaldi, Rincon, Baselli, Obi, Falque, Belotti, Ljajic. A disposizione: Milinkovic-Savic, Molinaro, Bonifazi, Valdifiori, Acquah, Niang, Gustafson, Edera, Berenguer, Moretti, Boyè, Lyanco. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Chievo (4-3-3): Sorrentino, Cacciatore, Cesar, Tomovic, Gobbi, Radovanovic, Hetemaj, Castro, Birsa, Inglese, Meggiorini. A disposizione: Seculin, Confente, Jaroszinski, Rigoni, Garritano, Stepinski, Gaudino, Bani, Pucciarelli, Depaoli, Pellissier, Bastien. Allenatore: Rolando Maran.

Tabellino di TORINO – CHIEVO: 1 -1 Le reti al 14′ di Hetemaj, 33′ Baselli

Ammoniti: 85′ Niang, 85′ rosso diretto a Radovanovic, 92′ Inglese
Sostituzioni: 27′ esce Castro entra Bastien, 65′ esce Obi entra Niang, 75′ esce Meggiorini entra Stepinski, 78′ esce Falche entra Berenguer, 83′ esce Birsa entra Pucciarelli, 85′ esce Rincon entra Valdifiori

PRESENTAZIONE
Sinisa Mihajlovic conferma gli stessi undici di sette giorni fa a San Siro contro l’Inter, Maran invece conferma Sorrentino tra i pali, al centro della difesa Tomovic e Gamberini, mentre in attaco ci sono Meggiorini e Inglese.

Il Racconto della partita:

PRIMO TEMPO
Il Chievo fin da subito si è dimostrato un avversario pericoloso; infatti, dopo appena 6 minuti di gioco il primo brivido per i padroni di casa da un cross di Gobbi dalla sinistra per Castro che, smarcato in area granata colpisce il legno alla sinistra di Sirigu. La pressione degli ospiti si concretizza al minuto 15′ quando su cross di Cacciatore, Inglese prolunga il passaggio per Hetemaj che salta più altro di De Silvestri per il Vantaggio del Chievo, complice anche l”uscita non pulita di Sirigu. Per il Chievo si tratta del sesto gol di testa in questo campionato. La squadra di Maran è la migliore di questo campionato per le reti segnate da cross e di testa. Al 27′ Nel chievo esce Castro per infortunio entro il giovane Bastien classe 96. Al 30′ arriva la prima vera occasione del Torino. Su punizione di Ljajic in più veloce è Burdisso che in scivolata da dentro l’aerea piccola manca incredibilmemente la porta. Ancora Toro un minuto dopo. Da contropiede di Iago Falche Daniele Baselli in velocità davanti a Sorrentino manda alato la sfera. Pressione del Torino che si concretizza al minuto 33′ quanto la squadra di Sinisa Mihajlovic si sveglia finalmente e arriva il pareggio. Da cross di Obi Daniele Baselli si fa perdonare l’errore fatto in precedenza gonfiando la rete con un bellissimo colpo di testa. Il Torino dopo una partenza a rilento ed un timido approccio trova una grande reazione sopratutto dopo il pareggio e dal lavoro delle fasce. Granata come al solito sciuponi sotto porta almeno altre due chiare occasioni con Burdisso prima e Liajic dopo.

SECONDO TEMPO
Fino al ventesimo minuto è stato solo poco più di un allenamento tra granata e rosso-blu poi, il pubblico quando stava per dire la sua il toro si sveglia; Cross di De Silvestri e conclusione a botta sicura di Iago Falche con Sorrentino che devia la sfera sulla traversa, sulla ribattuta c’è Belotti ma il tiro è da dimenticare. Al 70′ per Banti arriva l’aiuto del VAR. In area arriva in presunto fallo su Gallo Belotti. Banti si dirige verso la postazione VAR, visiona le immagini e subito dopo indica il rigore. Boato dello Stadio Olimpico. Sul dischetto c’è Belotti il tiro è forte ma centrale è Sorrentino respinge. Per il gallo si tratta del quarto errore dal dischetto degli ultimi sei rigori calciati dopo che, invece ne aveva fallito solamente uno dei primi sei. La risposta del Chievo al 78′ con Radovanovic che di sinistro da fuori area tira sulla destra di Sirigu con il portiere granata che vede solo passare la palla vicino e che per fortuna e fuori dallo specchio della porta. Al minuto 83′ annulato il gol del Chievo di Inglese su passaggio di Birsa in fuorigioco. Al minuto 88′ il Chievo resta in 10; rosso diretto a Radovanovic. Banti fischia 5 minuto di recupero. Non succede praticamente più nulla fino alla fine se non una miriade di fischi per i giocatori che a fine partita si sono recati sotto la maratona per il saluto finale. Pesa certamente il rigore sbagliato da Andrea Belotti. Rimonta pertanto riuscita solo in parte.