Palermo (Sicilia) 23 maggio 2014

Tagli alla sicurezza, il Si.P.Pe. innesca un sit -in

Protesta della polizia nel giorno della commemorazione dell’eccidio di Capaci. Un centinaio di operatori delle forze dell’ordine provenienti da tutta la Sicilia si sono ritrovati il 23 maggio 2014 davanti la caserma Pietro Lungaro per protestare contro i tagli del governo alla sicurezza. Il SIPPE, insieme al CONSAP e all’Associazione Diritti e Tutele della polizia penitenziaria, hanno inscenato un sit in, durato un paio di ore. “le condizioni in cui versano oggi le forze di polizia polizia sono disastrose, dichiara il Vice Segretario Generale del SIPPE Antonino AGRI’ – Ci mancano i mezzi e gli uomini per garantire seriamente la sicurezza ai cittadini. Chiediamo il riconoscimento, come tutti gli altri lavoratori in Italia, del diritto allo sciopero, come prevede la nostra costituzione – ha concluso Agrì. Durante la manifestazione è stato osservato un minuto di silenzio per i morti di Capaci e per i 2.500 poliziotti morti durante il loro dovere.