Messina (Sicilia) 08 giugno 2016

Salvati due pescatori mentre stavano per annegare

Roccalumera – Un’onda anomala ha investito e capovolto la barca di due giovani che si trovavano in mare per pescare. Momenti di estrema paura ma anche di coraggio per i due giovani di Roccalumera, che sono riusciti ad aggrapparsi con le unghie al natante, sforzandosi anche di chiamare aiuto. Entrambi avevano i piedi incastrati con una lenza.

In loro soccorso, quando ormai il buio aveva offuscato le loro sagome, sono partite due imbarcazioni, una dal quartiere Baglio, sotto la chiesa Madonna della Catena, con Giuseppe Porti e Santino Manganaro e l’altra dalla zona del torrente Sciglio con Giovanni Annone. Ed è stata una corsa contro il tempo.

Una volta raggiunti e recuperati i due giovani, i soccorritori hanno agganciato la barca e tutti hanno guadagnato la riva in direzione della piazzetta dei Carabinieri, dove ci sono due grossi riflettori che illuminano la spiaggia. Sull’arenile tanti volontari si sono impegnati con delle grosse funi a tirare la barca dei due giovani sulla battigia. Ci sono stati momenti di commozione ed anche un applauso: i due giovani erano impauriti ma salvi.