Tivoli (Lazio) 31 luglio 2016

Rifiuti Tivoli Terme: due casi emblematici (F)

Via dell’Aeronautica e via Cesurni. Nel primo caso, dopo l’incendio, dopo la bonifica, dopo la ricomparsa della discarica, finalmente vengono messi in opera dei ‘New Jersey’, intervento, mi dicono, da parte del Comune di Tivoli. Il problema? Strada ridotta a senso unico di marcia, una ‘parzialissima’ bonifica e una gran parte dei rifiuti nuovi che continuano a fare bella mostra di se sotto il viadotto. Via Cesurni, secondo gruppo di foto: situazione molto più degradata. Rimossi circa un quintale e mezzo di giocattoli (poi riadattati e regalati) rimangono centinaia di tonnellate di materiale vario che, pare, siano ‘intoccabili’ per questione di pertinenze. Pericolosamente. E, come ultimamente facciamo (fino a quando però?) stendiamo un velo pietoso sulla mega discarica (migliaia di tonnellate) dell’ex campo rom di Stacchini, una vergogna tutta tiburtina. Foto del 30-31 Luglio 2016