Firenze (Toscana) 20 gennaio 2018

Rebecca Bartolotti e il suo amore per quello che è arte

Sabato 20 Gennaio 2018, l’evento di alta moda ed emozione che si è tenuto al Winter Suite Imperiale di V.le Aldo Moro 4, a Firenze è stata l’occasione gradita per conoscere e ammirare l’arte e la passione di una giovanissima artista Italo / Canadese Rebecca Bartolotti, pittrice ed insegnante alla Scuola Internazionale di Firenze, laureata all’Accademia delle Belle Arti del capoluogo toscano ,oltre ad essersi diplomata al conservatorio della medesima città dove vive da oltre sei anni.
Ci colpisce subito la sua cortesia e la sua spontanea disponibilità a raccontarsi con gioia e dolcezza, con il sorriso e gli occhi lucidi dell’emozione che ha appena vissuto e che ancora sta materializzando dentro di sé in quanto in questa occasione di moda ha saputo trascinare frammenti dei suoi dipinti come un un make up perfetto sui volti delle modelle che hanno sfilato questa sera, donando loro e ai capi da loro indossati un valore aggiunto che solo un artista può dare, un esperienza che ha condiviso con una grande professionista del make up quale Rossella Bresciani, e persona stupenda e generosa che riconosce sulla base della sua esperienza e professionalità chi merita e chi può in determinate occasione come in questo caso l’ha fortemente voluta accanto a sé , per questa esperienza La sua è una dote o meglio un dono come lei osa correttamente definirlo , una passione immersa nei colori e nei pennelli sin da piccola.
Rebecca oltre ad essere una bravissima pittrice, è anche fotografa ,che l’ha vista vincitrice in un recente concorso fotografico e molto spesso usa appunto la fotografia per rapire quelle emozioni che poi riesce a traslare sui i suoi dipinti, immagini quasi esclusivamente di ritratti e /o autoritratti, un tributo personale al genere femminile, alla naturale bellezza del corpo e dell’espressione .Negli ultimi tempi visto il proprio amore per i piccoli ,si sta avvicinando al mondo dei bambini che sempre più spesso sono oggetto delle sue pitture , e per i quali sta lavorando ad una pubblicazione composta da disegni anche grandi che di pagina in pagina fanno attraversare varie storie.
Nella sua agenda trascorsa e futura ci sono mostre ed esposizioni di pittura a vario titolo , sia a Firenze che in Calabria, terra di origine del padre oltre ad altre parti d’Italia , non da meno una mostra in Canada in fase organizzativa per un imminente prossimo futuro.
Un artista che posa i suoi pennelli su ogni superficie, e quando lo fa su un corpo o parte di esso , riesce a traslare le sua anima ed emozione riposte nella sua opera , dando anche un corpo ad essa, riuscendo a dare completezza a qualcosa di unico e di irripetibile.
Inutile chiedere se abbia sogni nel “cassetto” ,perché sono talmente tanti che non potrebbe nemmeno contenerli e il nostro augurio è quello di realizzarli al meglio, ma di sicuro la sua prospettiva e di vivere le occasioni che la vita le può offrire al fine di poter scegliere quelle che possono fare al caso suo e proseguire oppure abbandonare.

Foto e servizio By M.Gavazzi