Bologna (Emilia-Romagna) 21 luglio 2016

Porretta (Bo) GRANDE ATTESA PER BOBBY RUSH

Stasera inizia il PORRETTA SOUL FESTIVAL con questo programma :
Soul Confluence (Denver)
Groove Trader (Denver)

Gloria Turrini Band

James & Black Band – ” Tribute To Allen Toussaint “

Groove City – “Road To Memphis”
CD Release Party feat. Daria Biancardi
E’ inutile negare che c’é grande attesa per sabato 23 luglio , allorché salirà sul palco un mito… BOBBY RUSH. Questa é la scheda …dal sito ufficiale del Festival. nato nel 1987 per iniziativa di Graziano Uliani.
Autentica leggenda della black music da più di mezzo secolo, Bobby Rush, nominato tre volte ai Grammy Awards , re del circuito dei locali di rhythm & blues, già protagonista del documentario di Martin Scorsese “The Blues”, racchiude nel suo stile elementi di soul, blues rurale, pop “nero”, soap opera, rock e disco. Si chiama folk-funk, un genere di cui è l’unico interprete al mondo. Unendo a una gagliarda presenza scenica la vocalità ipnotica e insinuante, un talento compositivo decisamente “roots” e un esperto uso della chitarra elettrica e dell’armonica, Rush deve un po’ al malavitoso di periferia, un po’ al cantastorie di campagna o addirittura al bandido da spaghetti western. E completa i suoi show gloriosi circondandosi di una fila di coriste e ballerine compiacenti, fascinose e di taglia abbondante, quanto basta per mettere in imbarazzo gli organizzatori dei festival europei ma non il Porretta Soul Festival dove ritorna dopo il successo riportato nel 2013. Bobby Rush ha appena registrato il suo nuovo CD a New Orleans per la Rounder Records prodotto da Scott Billington con una all-star funk band di cui fa parte anche il chitarrista Vasti Jackson che sarà con lui a Porretta. Scott Billington , anche lui a Porretta, per questo disco, ha voluto l’incontro tra le radici del blues del Mississippi/Louisiana di Bobby e i più grandi musicisti con il “groove” di New Orleans.