Reggio Di Calabria (Calabria) 25 maggio 2016

PEPPINO IMPASTATO

La figura di Giuseppe Impastato (Cinisi, 5 gennaio 1948 – Cinisi, 9 maggio 1978) sarà al centro del nuovo appuntamento de “I giorni della civetta” facente parte di un ciclo di incontri organizzati dal Circolo Culturale “L’Agorà”. Giuseppe Impastato, conosciuto anche come “Peppino” fu giornalista, attivista politico, noto anche per le sue numerose denunce al seguito delle quali venne barbaramente assassinato. Nel 1965 avvia un ciclostilato ”L’idea socialista” e successivamente aderisce al PSIUP e nel 1978 si candida nella lista di Democrazia Proletaria alle elezioni comunali. Ispirato dal lavoro e dalle idee di Mauro Rostagno e di Danilo Dolci, nel 1975 Impastato fondò il circolo culturale Musica e cultura, un sodalizio che promuoveva attività culturali (cineforum, musica, teatro, dibattiti su ambiente, nucleare, emancipazione femminile) divenendo così un chiaro punto di riferimento per i ragazzi di Cinisi. Nello stesso periodo organizza un’emittente radiofonica, tale Radio Aut, attraverso denuncia i delitti e gli affari dei mafiosi di Cinisi e Terrasini. Queste alcune delle cifre della prossima conversazione culturale che si svolgerà sabato 28 maggio (ore 10), presso la sede del prestigioso istituto scolastico, a cura del giornalista Michele Inserra.