Taranto (Puglia) 28 agosto 2016

Parola del giorno “ECOREATI”

Parola del giorno “ECOREATI” .Perché di questo che parliamo oggi, di ecoreati che si materializzano alla luce del giorno. Continua lo scempio in via Aleardo una via che se andiamo di questo passo potrebbe scomparire nel giro di qualche mese. Si perché potrebbe trovarsi sotterrata da tonnellate di rifiuti abusivi, che vengono abbandonati da chiunque non si faccia scrupoli a compiere il suo ecoreato. Ma la cosa che piu rabbrivida noi, popolo di civili, e che proprio in quella via oltre che ad esserci il depuratore delle acque reflue, si trova una discarica dell’ amiu con tanto di personale che ci lavora e camion che vanno e vengono. Allora perché l’ Amiu non interviene nella pulizia di quella strada? Perché la gente continua a scaricare tutta la monezza sulla strada anziché andare alla discarica Amiu? Tempo fà tutto questo era già stato segnalato in altri articoli, ma sembra che, a distanza di tempo, nulla è cambiato, anzi sembra addirittura peggiorato, dato che ora appiccano anche dei roghi che inquinano l’ aria, che già di suo delle migliori non è. A voi lettori non rimane che attendere qualche anima buona dell’ amministrazione Tarantina che con la mano sulla coscienza denunci tutto ciò alle competenti autorità e si faccia promotore per una soluzione definitiva a questo ECOREATO che deturpa la salute e l’ immagine di tutti i cittadini di questa città ormai al collasso ambientale.