Viterbo (Lazio) 01 maggio 2016

Mostra Fotografica Giostra delle Contrade 2016 Tarquinia

– Mentre l’incantevole scenario di Campo Cialdi in un paesaggio mozzafiato dalle suggestioni uniche attende l’emonzionante sfida del Palio del Saracino (4 – 5 giugno), la Giostra delle Contrade di Tarquinia 2016 quest’anno apre i battenti dei festeggiamenti in anticipo, rispetto agli anni passati, con una serie di eventi ed iniziative collaterali che già da mesi stanno coinvolgendo, sotto la spinta del comitato organizzatore, associazioni cittadine e centinaia di appassionati.

Da Venerdì 29 aprile ha infatti preso ufficialmente il via la tanto attesa edizione 2016 della manifestazione con l’anteprima della mostra espositiva presso il Museo della Ceramica d’uso a Corneto nei locali messi a disposizione dalla Società Tarquiniense d’Arte e Storia. Un tuffo nel passato tra ricordi ed emozioni con una mostra fotografica dove viene ripercorsa la Storia del Saracino a Tarquinia dai primi anni 70 ai giorni nostri. Una lunga serie di immagini accompagnate da didascalie di approfondimento che descrivono e tracciano e anche, tra episodi e avvenimenti, l’architettura delle chiese da cui oggi prendono il nome le dieci contrade partecipanti.

«Ringraziamo per gli approfondimenti storiografici la Società Tarquiniense d’Arte e Storia e la Dott.ssa Alessandra Sileoni» sottolieano gli organizzatori «Massimo Mariani per le grafiche e Piero Compagnucci, Dino Cecchini, Myriam Pigliacampo che hanno messo a disposizione del Comitato i loro bellissimi scatti. Quest’anno abbiamo voluto un calendario ricco di eventi collaterali affinché la Giostra delle Contrade torni ad essere quella manifestazione capace di stupire e farsi ammirare. La Mostra rimarrà aperta da Venerdì fino a Domenica 1 maggio dalle ore 15 alle ore 21, nella certezza che saprà incuriosire ed attirare anche l’attenzione dei numerosi turisti che in questi giorni si stanno riversando nella città per la concomitanza della Mostra Mercato delle Macchine Agricole e per l’Expo del Centro Storico».

Una Giostra delle Contrade, quindi, in piena sintonia con tutto il tessuto sociale ed economico della città. Un lavoro capillare ed una collaborazione continua con Associazioni, Comitati e tantissimi cittadini interessati alla migliore riuscita dell’evento e che sta portando questa manifestazione ad essere annoverata di diritto tra le più importanti tra quelle in programma nella città tirrenica. «Siano Orgogliosi e soddisfatti» affermano gli organizzatori «delle risposte che arrivano dalle realtà commerciali, dalle aziende del territorio e da tutti i protagonisti della Giostra delle Contrade; una testimonianza chiara che quando si lavora in sinergia con l’obbiettivo di valorizzare la Città tutto può riuscire bene.»

Un programma ampio che vedrà una delle 10 contrade in gara festeggiare la vittoria finale il 5 giugno prossimo con l’assegnazione dell’ambito Palio dedicato alla Madonna di Valverde, patrona della Città di Tarquinia. La Mostra fotografica aperta al pubblico in questi giorni sarà riproposta Domenica 8 maggio quando il Palio della Giostra sarà presente alla solenne processione in onore della Santissima Madonna di Valverde per le vie cittadine al seguito di un gruppo di sbandieratori e della Banda Cittadina Giacomo Setaccioli. Il 27 maggio, grazie alla stretta collaborazione con il Cinema Etrusco e l’Associazione Oltrepensiero sarà proiettato un documentario storico che racconterà la Giostra in tutti i suoi particolari. Un misto di interviste, cenni storici e vecchie riprese allieteranno gli appassionati in una serata ricca sicuramente di emozioni. Il 28 maggio presso l’Auditorium San Pancrazio sarà invece presentata una seconda mostra fotografica con l’esposizione di alcuni abiti da gara messi a disposizione dalle stesse contrade. Sabato 4 giugno le vie principali del centro storico accoglieranno il passaggio delle contrade con i loro stupendi ornamenti mentre faranno da cornice ancora una volta sbandieratori, giochi con il fuoco e bancarelle medioevali.

«Sarà una giostra delle contrade che coinvolgerà anche i più piccoli» evidenzia ancora il comitato organizzatore in gran parte costituito da giovani «ed è per questo che in piazza Cavour abbiamo pensato di proporre, sempre il 4 giugno, il “Baby Saracino”; una novità ed un anticipo che vedrà protagonisti i bambini, di quanto vedremo il 5 giugno nella spettacolarità di Campo Cialdi. Un’iniziativa che abbiamo fortemente voluto e che saprà appassionare ed avvicinare i più piccini a questa manifestazione. Tutto pronto o quasi, quindi, anche per la fase finale della Giostra delle Contrade, un lavoro di squadra che dallo scorso anno riesce a portare tantissimi appassionati e turisti a Tarquinia. Il nostro sentito ringraziamento va a tutti coloro che hanno aderito sin dal primo momento sposando il nostro progetto. Tutti coloro che vorranno contattarci possono scrivere all’indirizzo di posta giostradellecontradetarquinia@gmail.com e sulla pagina Facebook Giostra delle Contrade Tarquinia sempre aggiornata in tempo reale si possono trovare nel dettaglio tutte le anticipazioni degli eventi in programma, le novità e le sorprese». —–

Fonte: Comitato Giostra delle Contrade Tarquinia