Afghanistan, Paese estero 28 luglio 2016

MILITARI ITALIANI E ISTITUTO ISTRID SUPPORTANO CARCERE HERAT

Nell’ambito delle attività di Cooperazione Civile e Militare, si è svolto nei giorni scorsi, presso la meeting room del Training Center di Camp Arena, il workshop dal titolo “La vita del Carcere: Regole, Sicurezza e Umanità”. Relatore il Dott. Roberto Faccani dell’Istituto Ricerche Studi Informazioni Difesa (ISTRID) con la partecipazione della Procura del Tribunale di Herat.
Si è trattato del secondo corso svoltosi nell’arco del 2016. Il precedente, realizzato a favore del carcere femminile, riguardava essenzialmente l’uso della comunicazione nel rapporto guardia carceraria e detenute.
Durante il corso sono stati trattati argomenti riguardanti le regole della vita carceraria, la sicurezza delle guardie e dei detenuti, oltre che i riferimenti normativi afferenti alla norma penitenziaria europea ed afghana riguardanti il rispetto dei diritti umani.
L’attività di formazione svolta ha avuto un particolare riscontro nel contesto afghano e si inserisce nel quadro del compito affidato a TAACW, nell’ambito della missione NATO “Resolute Support”, che è quello di addestramento e consulenza nei confronti delle Forze di Difesa e Sicurezza locali (ANDSF).
Al termine del workshop il Comandante del TAAC-W (Train Advise Assist Command West), Generale di Brigata Gianpaolo Mirra, e il Dott. Roberto Faccani hanno consegnato ai partecipanti gli attestati di partecipazione.
L’ISTRID opera da oltre un ventennio nel campo della Cooperazione civile e Militare supportando le popolazioni in cui operano le Forze Armate nei Teatri Operativi.
FONTE:ISTITUTO RICERCHE STUDI INFORMAZIONE DIFESA