Bari (Puglia) 05 novembre 2015

Le funivie Doppelmayr per la prossima stagione invernale

Sono numerosi i nuovi impianti a fune che attendono gli sciatori italiani nella prossima stagione invernale; molti di essi sono stati realizzati dalla Doppelmayr, nello stabilimento di Lana d’Adige, in provincia di Bolzano.

La principale grossa novità del comprensorio Dolomiti Superski per il 2015 è la nuovissima funivia di tipo “Funifor” “Alba – Col dei Rossi”, importante impianto che consente di collegare in pochi minuti la frazione di Canazei con il circuito del Sellaronda. Il nuovo collegamento, atteso da anni, collega il centro Fassa con il Sellaronda e riduce sensibilmente il traffico degli sciatori che da Pozza e paesi limitrofi vogliono raggiungere la Ski Area Belvedere e, appunto, il carosello delle valli di Fassa, Gardena, Badia e Livinallongo. Imponente l’architettura della stazione a valle, completamente chiusa da vetrate e ricoperta da una copertura erbosa. La stazione di monte è situata nei pressi della stazione di monte della funivia Pecol – col dei Rossi, a quota 2377 m s.l.m.

Anche la funivia Passo Pordoi – Sass Pordoi, una delle più famose delle Dolomiti per lo straordinario panorama che regala ai turisti, è stata oggetto di un importante ammodernamento che ha visto un aumento di velocità e l’installazione di nuove cabine completamente vetrate, per migliorare ancor di più la straordinaria vista panoramica.

A Falcade la nuova cabinovia Molino – Le Buse, sostituisce la vecchia seggiovia realizzata nel 1986. Il nuovo impianto, con comode cabine da 8 persone sedute e trasporto sci all’interno, consentirà anche a bambini e famiglie di raggiungere i campi scuola in quota in completa sicurezza e tranquillità.

In Alto Adige, al Plan de Corones, la nuova cabinovia a 15 posti “Belvedere” è la prima di questo genere realizzata in Italia da Doppelmayr: ogni cabina può accogliere fino a 9 persone sedute e 6 in piedi; inoltre è il terzo impianto al Plan de Corones dotato di connessione wi-fi gratuita a bordo.

In Valle d’Aosta il villaggio di Cheneil (Valtournenche) a duemila metri d’altitudine, con un panorama dominato dalla vetta del Cervino, sarà raggiungibile grazie ad un nuovo ascensore inclinato Doppelmayr. Partirà dal piazzale Barmaz, località fino a dove possono arrivare le automobili.

Da non dimenticare infine le due nuove spettacolari funivie del Monte Bianco, inaugurate il 23 Giugno scorso alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. Nei primi mesi di esercizio si sono registrati oltre 150 mila passaggi, un bilancio notevole grazie anche alla calda estate che ha spinto molti turisti ad una visita al “Tetto d’Europa”.

Lo stabilimento Doppelmayr di Lana d’Adige, in provincia di Bolzano, occupa 90 dipendenti nella vendita, progettazione, costruzione ed assistenza di qualsiasi tipo di impianto funiviario per il mercato nazionale. Inoltre collabora attivamente con le altre sedi mondiali nello sviluppo di soluzioni tecniche e nella produzione di elementi per impianti speciali a livello mondiale.