Genova (Liguria) 14 agosto 2017

ITALIA trentacinque aziende Fallite ogni giorno

Nel secondo trimestre del 2017 sono state 3190 le aziende che hanno portato i loro libri in tribunale. Salgono così a 6188 nei primi sei mesi dell’anno. A rivelarlo è l’analisi dei fallimenti in Italia di Cribis società del gruppo Crif, che ha indagato la situazione dei fallimenti delle imprese italiane nel corso del 2017.
Resta il fatto che questi numeri sono incredibili, e segnalano che la crisi economica in Italia sia tutt’altro che finita. 6188 aziende fallite dal primo gennaio al 30 giugno 2017 significano trentacinque aziende il giorno che falliscono.
La Lombardia con 1300 imprese fallite detiene il triste primato, il 21%. Poi il Lazio con 786 aziende fallite, la Campania con 539 fallimenti. Nelle prime dieci posizioni Italiane ci sono poi il Veneto con 511 fallimenti, la Toscana 482, l’Emilia Romagna 458, Piemonte 381, la Sicilia 378, la Puglia 295, le Marche 182, dall’inizio dell’anno. Queste notizie smentiscono il governo Gentiloni per il quale invece in Italia sarebbe in corso “La ripresa”. Riprendiamo l’Italia, mandiamo a casa questi truffatori, mentitori, burocrati che hanno portato al fallimento il nostro paese. Nuovo Stato Popolare Italiano.