Iraq, Paese estero 06 luglio 2016

Iraq, la tratta delle donne da parte dei taglia gole

Iraq 6 Luglio 2016

L’altra faccia dell’Iraq dove i taglia gole rapiscono le donne per venderle come schiave del sesso uno stillicidio quotidiano che passa nel totale silenzio.
La storia di Lamiya 18 anni rapita insieme alla sua famiglia, passata di mano in mano tra i miliziani dello stato islamico,, ha tentato di scappare varie volte dai suoi aguzzini, l’ultima volta che ha provato lei e le sue amiche sono saltate in aria in una mina lei è stata ridotta cosi come si vede nella foto, mentre le sue amiche sono morte.
Tutto questo traffico di esseri umani avviene tramite social da Facebook a WhatsApp, un commercio squallido, che bisogna fermare, hanno stabilito anche un tariffario, un ragazza di 12 anni vale dei 3700 ai 12.500 $, roba da far rabbrividire.
Bisogna che qualcuno intervenga senza ma, ne se. Invito tutti ha leggere un bellissimo articolo di oggi sull’Agenzia-AP: Fly-News-Iraq…….(foto-AP )