Tivoli (Lazio) 08 agosto 2016

Il Mistero della Vestale Cossinia e la sua triste sorte (F)

Altre immagini dell ‘giocattolo’ rinvenuto presso l’Ara della Vestale Cossinia sul fiume Aniene a Tivoli, una piccola bambola di avorio, stupenda, che accompagnò la vita della Sacerdotessa sino alla sua morte, avvenuta in età avanzata, per quei tempi. Perchè mistero? Un triste mistero per due motivi: il primo è la sorte stessa delle sue spoglie mortali, di cui si sono incredibilmente perse le tracce dopo la scoperta dell’Ara, nel 1929. Il secondo mistero, più recente, riguarda i motivi dello stato non solo di abbandono ma di degrado e ‘violenza’ (perchè di questo si tratta) in cui l’Ara stessa versa, il suo oblio vergognoso da parte di ‘distratti’ amministratori. Ricordiamo che il popolo tiburtino, duemila anni fa, accompagnò in processione il feretro sino alla sua ultima dimora sull’Aniene, DUEMILA ANNI FA..! Due ‘misteri’ che forse ( ed anche senza forse) è il momento di dipanare. E’ un ‘imperativo morale e categorico’ assoluto. Nelle foto le immagini della Babola di avorio visitabile al Museo Nazionale Romano e le ultime immagini (qualche settimana fa) del sito dell’Ara sul fiume Aniene, devastato dall’incuria e dai vandali. In qualunque momento si deciderà di intervenire, il ritardo è quasi incolmabile..