Roma (Lazio) 11 luglio 2014

Davide Guerrieri declama la Divina Commedia

Se è vero che talentuosi si nasce….”Davide Guerrieri lo nacque”, direbbe Antonio de Curtis… e noi condividiamo pienamente tale enunciato…

Una nuova occasione per il giovanissimo liceale Davide Guerrieri, quella di Mercoledì 28 Maggio 2014 alle ore 18 presso l’Aula Magna della Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue dell’Università Roma Tre. L’appassionato dei versi danteschi ha avuto modo di fa conoscere al pubblico presente in sala la sua grande abilità nella recitazione a memoria di alcuni brani dell’opera di Dante affascinando tutti e condividendo il palco con alcune personalità presenti all’evento, quali l’attrice Anna Bonaiuto che ha letto un brano di Rita Levi Montalcini e Orsetta Foà che ha ricordato il padre Arnoldo. Il talentuoso Davide Guerrieri ha recitato “Il Canto di Ulisse” con maestria e padronanza linguistica ed interpretativa emozionando il pubblico e i familiari che da tempo lo seguono ovunque in questa bella avventura culturale. Di questa sua passione che lo rende oltremodo felice rivela alcuni particolari il padre, Angelo molto entusiasta del talento di Davide:«Quando ha iniziato a scoprire e ad appassionarsi alla Divina Commedia, mio figlio non pensava di scalare vette così importanti per un adolescente ed in realtà neanche noi genitori. Studia a Foligno presso l’Istituto Tecnico Economico di Discipline Turistiche “F. Scarpellini”, e fin da piccolo i versi di Dante lo hanno sempre attratto, specie quando li sentiva recitare da Roberto Benigni in televisione. Ama ogni particolare della Commedia dantesca, il modo in cui vengono descritti avvenimenti e personaggi, i significati allegorici, la bellezza dei fatti, la storia in sé. Anche a scuola si è sempre fatto notare distinguendosi, nello studio di quest’opera, fin da subito fra tutti gli altri studenti e attirando l’attenzione degli insegnanti che lo hanno spronato a proseguire, fin quando, con la collaborazione della Provincia di Perugia, si è esibito all’Europarlamento di Bruxelles insieme ad altri giovani.» Il giovane ha avuto ad oggi, molte occasioni per esibire il suo talento ed incontrare vip appassionati di Dante, come lo scrittore Marco Santagata (Premio Campiello 2003), il filosofo Massimo Cacciari e molti altri che si sono complimentati con lui per questa straordinaria abilità. L’esibizione presso Roma Tre ha suscitato applausi calorosi per il giovane che a fine serata è stato felice, insieme alla sua famiglia di far onore alle ottime specialità culinarie offerte a chiusura dell’evento e arrivate da molte parti d’Italia, fra le quali: da Modica in Sicilia i pregiati prodotti di cioccolata della Dolceria Bonajuto di Franco Ruta; Marco Papa ha portato i suoi confetti molisani; dalla Campania offerte le mozzarelle di bufala, da Viterbo l’olio “Sodano” ha deliziato le bruschette… Una bella serata per la famiglia Guerrieri e soprattutto per Davide che ha inserito, fra le buone cose d’Italia, un pezzo di cultura personale e …nazionale.
Carmen Minutoli –
Youreporter.it –
Vox Poluli Italia –
La Voce del Municipio Roma –

©Riutilizzo consentito citando autore e fonte –

Foto evento Università Roma Tre (Guerrieri)