Cesenatico (Emilia-Romagna) 30 luglio 2016

Darwin sbarca a Cesenatico

CESENATICO (FC) – Si apre il 5 agosto, alle 5 del pomeriggio, presso il Palazzo del Turismo di Cesenatico, la mostra “L’Universo Impossibile”, che il Premio Nobel Dario Fo dedica a Charles Darwin, il padre dell’evoluzionismo: ovvero l’uomo che ha stabilito che discendiamo tutti dalle scimmie – e persino dai vermi – e per questo si è guadagnato l’antipatia di praticamente tutte le religioni.
«Darwin fa andar fuori dai gangheri chi non crede nella scienza e si rifugia nell’oscurantismo». Spiega Fo. «E’ un argomento che scotta da secoli, perché ha buttato all’aria il creazionismo sconvolgendo la visione antiscientifica della Chiesa».
Chiesa che, in questo senso, aveva già avuto il suo bel daffare con le teorie – poi rivelatesi scientificamente esatte – del povero Galileo Galilei, che dovette prima fare abiura per non finire sul rogo e poi aspettare quattrocento anni dopo la sua morte per essere riabilitato ufficialmente da Giovanni Paolo II il 30 ottobre del 1992. Sia detto per inciso, con grande scandalo del collegio cardinalizio che, evidentemente, ancora ventiquattro anni fa, faticava ad accettare che la terra fosse rotonda e girasse intorno al sole!
Ma non divaghiamo e torniamo alla mostra, che resterà aperta fino al 6 novembre con ingresso gratuito è un enorme racconto – si potrebbe dire – “a fumetti” della vita di Darwin, tramite dipinti e sculture che Dario Fo ha realizzato in gran parte nella sua casa di Sala di Cesenatico, luogo dove sono state concepite e scritte, insieme all’indimenticabile Franca Rame, gran parte delle sue opere.
La mostra è inoltre il lancio ufficiale del libro che il Premio Nobel ha dedicato al grande scienziato e che uscirà a settembre per i tipi di Chiarelettere.
Al vernissage del 5 agosto, oltre alle Autorità locali, è previsto un ricco parterre di esponenti della cultura, dell’arte e della politica, tra cui il Vice Presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio.