Borghetto Lodigiano (Lombardia) 25 luglio 2015

Convocato il Consiglio comunale a Lodi per martedì 28 luglio

Il Consiglio comunale di Lodi è stato convocato dal presidente Gianpaolo Colizzi per le ore 19.45 di martedì 28 luglio. All’ordine del giorno la ratifica della delibera di giunta n. 85 del 25 giugno con oggetto “Variazione d’urgenza al Bilancio di previsione 2015-2017 ai sensi dell’art. 175 del D.Lgs. 267/2000” e l’approvazione del Piano comunale per l’attuazione del Diritto allo studio per l’anno scolastico 2015/2016. Seguirà la discussione di 10 tra mozioni e ordini del giorno, e su 7 interrogazioni presentate dai consiglieri. Ricordiamole in breve.
I consiglieri Milanesi e Santantonio Gianfranca hanno presentato una mozione al fine di sanare la situazione dei cimiteri di Lodi; la consigliera Sara Casanova e altri una sull’impianto di stoccaggio di Cornegliano Laudense; la consigliera Giuliana Cominetti e altri una mozione urgente sugli interventi di ripristino e manutenzione nel Parco Isola Carolina; dalla stessa consigliera e altri una mozione urgente sull’inquinamento da polveri sottili; una mozione urgente relativa al resoconto periodico su mozioni e ordini del giorno approvati dal Consiglio comunale; una mozione urgente infine sul Patto locale di Sicurezza urbana.
Il consigliere Daccò e altri hanno presentato un ordine del giorno urgente sul reddito di dignità; la consigliera Michela Sfondrini un ordine del giorno relativo all’acquisto di libri da parte della Biblioteca Laudense; le consigliere Michela Sfondrini e Alice Sari un ordine del giorno sull’avvio dei lavori di attuazione del PAES (Piano d’azione per l’energia sostenibile) e per la correzione degli errori presenti nel “monitoraggio 2014; il consigliere Degano infine un ordine del giorno per una variazione statutaria in materia referendaria.
Per quanto riguarda le interrogazioni tre delle sette inserite all’ordine del giorno del Consiglio hanno per prima firmataria la consigliera Giuliana Cominetti e sono relative, rispettivamente, all’intervento di restauro e rinnovo della fontana di Piazza Matteotti; all’intervento di nuova viabilità nell’area dell’Ospedale Maggiore; alla presenza e attività di commercio abusivo e illecito nei parcheggi cittadini. Delle rimanenti interrogazioni tre sono a firma della consigliera Michela Sfondrini e riguardano, rispettivamente, la predisposizione del piano degli edifici e dei nuclei rurali di valenza architettonica, finalizzata all’adeguamento al Catalogo SIRBEC (Sistema Informativo dei Beni Culturali della Regione Lombardia) del PGT (Piano di governo del territorio) vigente; il monitoraggio e la ripiantumazione degli alberi in viale Rimembranze e in viale Piacenza; il taglio degli alberi in viale Giovanni XXIII e in piazza Omegna. L’ultima interrogazione è a firma del consigliere Segalini e altri, ed è relativa all’assegnazione degli alloggi ERP Edilizia residenziale pubblica) e agli interventi di allineamento con la normativa statale.