Verona (Veneto) 23 aprile 2017

Chievo-Torino: 1 a 3. Granata a tre vittorie consecutive

Chievo – Torino: 1 a 3. Le reti di 6′ Ljajic, 11′ s.t. Zappacosta, 29′ s.t. Falque

Ammoniti: 77′ Zappacosta, 80′ Kiyine,

Sostituzioni: 24′ esce De Silvestri entra Zappacosta, 19′ s.t. esce Birsa entra Gakpé, 24′ s.t. esce Hetemaj entra Kiyine, 33′ s.t. esce Baselli entra Valdifiori, 37′ s.t. esce Avelar e entra Barreca, 38′ s.t. esce Depaoli entra Izco

Il Torino trova la seconda vittoria consecutiva fuori casa dopo Cagliari in quel di Verona, Iago Falque raggiunge quota 11 reti in classifica. Unica nota stonata della giornata e non aver allungato in classifica cannonieri Andrea Belotti che resta fermo a 25 reti in classifica

Le formazioni:
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino, Frey, Spolli, Dainelli, DePaoli, Castro, Radovanovic, Hetemaj, Birsa, Inglese, Pellissier. A disposizione: Seculin, Confente, De Guzman, Gakpè, Cesar, Izco, Pogliano, Oprut, Bastien, Troiani, Robbas, Kiyine. Allenatore: Rolando Maran

Torino (4-2-3-1): Hart, De Silvestri, Rossettini, Moretti, Avelar, Acquah, Baselli, Falque, Ljajic, Boyè, Belotti. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, Zappacosta, Lopez, Gustafson, Valdifiori, Barreca, De Luca, Rossetti. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

DIRETTORE DI GARA:
Maurizio Mariani di Aprilia. Assistenti Pasquale De Meo e Stefano Del Giovane, quarto ufficiale Luca Mondin. Gli arbitri addizionali Marco Di Bello e Marco Mainardi.

PRESENTAZIONE:
La squadra giallo-blu non muove la classifica da 40 giorni ed il tecnico Maran rispetto a Cagliari in virtù delle assenze (sei in totale), presenta in porta Sorrentino al posto di Seculin che si accomoda in panchina, perde Cacciatore per infortunio e recupera Inglese, mentre c’è la prima da titolare per Fabio DePaoli in difesa. Risponde Mihajlovic che vuole i punti lasciati con il Crotone 7 giorni fa con il pari casalingo e propone Avelar in difesa, torna Acquah a centrocampo, in avanti Boyè fa coppia con Ljajic e Belotti.

IL RACCONTO DELLA PARTITA IN UN MINUTO:
Più Torino che Chievo in questo primo tempo con poche occasioni degne di racconto. I granata dopo 24′ minuti sono costretti al primo cambio per un problema fisico di De Silvestri con il tecnico granata che manda in campo Zappacosta. Belotti ben marcato da Spolli e Dainelli si vede poco dalle parti di Sorrentino. Pareggio che sta stretto agli ospiti con i locali che si difendono alla grande condedendo il minimo sindacale. Da segnalare la traversa sfiorata da Boyè su deviazione di DePaoli dopo appena 7′ minuti di gioco.

LA RIPRESA:

Il Torino inizia bene il secondo tempo, tant’è che dopo appena 6′ minuti arriva il vantaggio. Ljajic riceve palla al limite dell’area e di destro piazza la palla nell’angolino basso beffando Sorrentino che nulla può. 1 a 0 Torino. Passano appena 5′ minuti ed il Torino raddopia. Minuto 11′, Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla arriva Zappacosta che fa partire un bolide che trafigge l’estremo difensore veronese. – NOTA STATISTICA – Zappacosta non segnava da 44 presenze in Serie A, ha trovato la prima rete in questo campionato con il 27° tiro. La doppia rete nel giro di cinque minuti poteva far sbandare la squadra di Maran, ma ad aprire di nuovo la partita e le speranze del Chievo ci pensa l’eterno Pellissier, che al minuto 65′ Inglese pesca alla perfezione in profondità l’attaccante di casa che solo davanti a Hart sceglie lo scavetto e lo beffa. Il Toro non ci sta e al minuto 31 i granata segnano il terzo gol. Iago Falque riceve palla dal Gallo Belotti che prende la palla dopo contrasto con Radovanovic, tiro deviato da Dainelli che si insacca nell’angolino, ma grande merito va a Belotti che da vero lottatore non si ferma mai

COMMENTO FINALE:
E dopo Cagliari il Torino si ripete a Verona contro il Chievo che vince in trasferta mostrando grinta, personalità e tanta voglia ancora di mettersi in mostra. Bene Ljaijc che lo aveva detto presentando la gara che aveva fatto poco fin qui. Bene la sua gara arricchiata da una rete, benissimo anche Boyè che ha mostrato ancora una volta una buona tecnica individuale. Ottimo anche Zappacosta che sta chiudendo questa stagione in crescendo. Anche Falque con la rete di oggi raggiunge la sua undicesima marcatura in stagione. Unica nota stonata della stagione è Gallo Belotti che non riesce a sfatare il tabù di segnare per quattro partite consecutive.

QUESTI I NUMERI DEL MATCH CENTRE:
Tiri in porta: 13 – 22 – Possesso Palla: 39% – 61% – Precisione Passaggi: 77 – 85 – Dribling: 10 – 12 – Duelli Aerei Vinti: 21 – 12 – Contrasti: 15 – 12 – Calci D’angolo: 5 – 9 – Contrasti Subiti: 12 – 5

Questo il tabellino completo della partita:

Chievo – Torino 1-3: – Marcatori: 6’ st Ljajic, 11’ st Zappacosta, 20’ st Pellissier, 29’ st Iago Falque

A.C. ChievoVerona: Sorrentino, Depaoli (38’ st Izco), Spolli, Dainelli, Frey; Castro, Radovanovic, Hetemaj (24’ st Kiyine); Birsa (19’ st Gakpè); Inglese, Pellissier. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Pogliano, Oprut, Troiani, De Guzman, Bastien, Rabbas.
Allenatore: Rolando Maran.

Torino F.C. 1906: Hart, De Silvestri (23’ pt Zappacosta), Moretti, Rossettini, Avelar (37’ st Barreca), Acquah, Baselli (33’ st Valdifiori), Boyè, Ljajic, Belotti, Iago Falque. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Carlao, De Luca, Rossetti, Gustafson, Maxi Lopez. Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

Arbitro: Sig. Maurizio Mariani di Aprilia. Ammoniti: Zappacosta, Kiyine. Recupero: 2’ e 4’.