Arzano (Campania) 16 settembre 2015

Arzano

Arzano- Cimitero consortile Arzano-Casoria-Casavatore, arrivano le spoglie di Santa Maria Cristina Brando. Bagno di folla al consorzio. Il vice Presidente della Regione Campania Tommaso Casillo: “ Una giornata ricca di emozioni”. In occasione della ristrutturazione della Cappella Cimiteriale che accoglie le figlie spirituali di Santa Maria Cristina Brando, le suore sacramentine, con una toccante funzione religiosa, hanno allocato nella lapide che ospitava il corpo di Suor Maria, un’ampolla che al proprio interno contiene alcune reliquie della Santa. Si è trattato di un gesto fortemente simbolico e pieno di significato spirituale che ha visto la celebrazione della santa messa. Funzione liturgica presieduta da Sua Eccellenza Mons. Lucio Lemmo, Vicario Generale della Diocesi di Napoli, da Monsignor Nunzio D’Elia, postulatore della causa di canonizzazione, il cappellano del cimitero, padre Giuseppe Garofalo e Mons. Sossio Rossi. Hanno partecipato all’evento religioso la Superiora Generale madre Carla Di Meo, quella della casa di Casoria suor Maria Giulia, e la Preside del famoso istituto scolastico “M.C. Brando”, suor Maria Giocondina e il professor Ludovico Silvestri. All’evento erano presenti il vice prefetto di Arzano Savina Macchiarella, il sindaco di Casavatore Alfredo Pezzella e il commissario prefettizio di Casoria Silvana Riccio. Oltre alle Autorità civili e militari. Presenti, il vice Presidente del Consiglio Regionale Tommaso Casillo, L’ec Asessore Luisa Marro, i Consiglieri Domenico Fiore e Pasquale Palmentieri, il direttore del consorzio Salvatore Graziuso, il presidente Gianluca Quattromani, Sossio Salma e tutti i membri del consiglio di amministrazione. “ Una giornata intensa e ricca di emozioni – ha detto il vice Presidente Tommaso Casillo – durante le quali tutti i fedeli, e non solo di Casoria, potranno pregare e raccogliersi vicino alle spoglie della nostra Santa”.Una data importante quella del 15, nella quale presso la Chiesa delle Suore Vittime Espiatrici di Gesù Sacramentato, il Vescovo Ausiliare di Napoli e Vicario Generale dell’Arcidiocesi Mons. Lucio Lemmo rese noto, in forma pubblica, che la Beata Maria Cristina dell’Immacolata, fondatrice dell’Istituto, sarebbe stata proclamata Santa da Papa Francesco.

Giuseppe Bianco