Afghanistan, Paese estero 18 luglio 2016

Afghanistan: Shura A Camp Arena

Herat, 18 luglio 2016 – Nei giorni scorsi, si è tenuto a Camp Arena un meeting (Shura) che ha visto coinvolte le maggiori cariche politiche e militari della Provincia di Herat.

L’assemblea, organizzata dal comando italiano in Afghanistan Train Advise Assist Command West (TAAC W), presieduta dal suo Comandante Generale di Brigata Gianpaolo Mirra, ha permesso un fattivo e collaborativo confronto tra il Comandante del 207° Corpo d’Armata dell’Esercito Afgano (Afghan National Army), il Governatore della provincia di Herat e i Comandanti di tutte le forze di polizia operanti nella provincia.

Durante l’assemblea è stato attentamente analizzato ogni distretto, valutandone la situazione della sicurezza nonché la presenza di fazioni criminali e cellule terroristiche, e di come le forze di sicurezza stiano operando per stabilizzare quelle aree.

Al termine dell’incontro sono stati rivolti al Comando Italiano, da parte dei rappresentanti afghani, sentiti ringraziamenti per aver organizzato la riunione, che ha permesso un efficace confronto tra le forze di sicurezza locali, che hanno potuto elaborare dei piani di azione condivisi.

E’ stato inoltre evidenziato come la Regione Ovest dell’Afghanistan, e la provincia di Herat in particolare, sia attualmente una delle zone del Paese con le migliori prospettive economiche e culturali, e ciò lo si deve anche per le buone condizioni di sicurezza, raggiunte grazie all’ottima cooperazione tra le istituzioni militari e civili afgane e grazie all’impegno delle forze della coalizione guidate dall’Italia.
Fonte:http://www.difesa.it/OperazioniMilitari/op_intern_corso/AfghanistanRS/notizie_teatro/Pagine/Shura_CampArena.aspx