(Calabria) 05 maggio 2020

Cosenza: “LE MANI” è il racconto con cui Domenico Marino sta partecipando ad un concorso di Radio1 Rai

Cosenza: “LE MANI” è il racconto con cui Domenico Marino, giornalista della Gazzetta del Sud, sta partecipando ad un concorso bandito da Radio1 Rai. Per votarlo puoi accedere al sito Radio1 Plot Machine, cliccando su questo link https://www.facebook.com/radio1plotmachine/photos/pb.1424661784480456.-2207520000../2625676444378978/?type=3&theater, fino a lunedì 11 maggio 2020.
«Anche le mani, anche le mani…» pensò Paolo tagliando il pomodoro per l’insalata. E aggiunse rivolto alla moglie in salotto a giocare coi bimbi. «Pensa, Claudia, oltre a ucciderci ’sto virus infame ci sta condannando alla solitudine anche all’interno del nostro corpo. È stato capace di chiuderci in casa, e fin qui poco male, ha buttato giù muri culturali e sindacali che frenavano la diffusione del lavoro domestico, e quasi dobbiamo ringraziarlo, ci ha costretti a riscoprire il tempo lento e le piccole cose. Epperò ha pure moltiplicato la diffidenza nel prossimo, incrinando una nostra esigenza vitale: cercare, avvicinarci, stare con gli altri. È riuscito a farci guardare con sospetto, addirittura, inseparabili compagne di strada, alleate di sempre e in tutto: le mani, le nostre mani». Claudia lo ascoltava tra l’ennesima domanda e un sorriso dei piccoli. E lui, un pomodoro dopo l’altro: «Abbiamo paura di sfiorarci il volto, d’accarezzare i bambini dopo averli messi a letto, di abbracciarci, toccare il cibo, grattarci il mento. Le laviamo così spesso da rischiare di consumarle. Le guardiamo con la stessa diffidenza del condomino del quinto piano, temendo siano il ponte usato dall’infame per attaccarci. No, le mani no! Tra tanto dolore, isolamento e incertezza non ti permetteremo di farci odiare anche le nostre mani», sigillò Paolo, stavolta parlando tra sé e continuando a tagliare. Mentre Claudia non smetteva di pensare: «Se le sarà lavate le mani prima di toccare i pomodori?»