Napoli (Campania) 10 novembre 2020

Casamicciola alveo Sinigallia in pieno abbandono

EuropaVerde Ischia #Urraro #PerNonDimenticare Sono passati 11 anni dall’alluvione del 10 novembre 2009 e in quel triste evento perse la vita Anna De Felice una ragazza di 15 anni che si stava recando a scuola insieme alla mamma. Ci furono tre giorni di forte pioggia e una grossa quantità di terreno franò e contribuì ad ostruire gli alvei destinati ad incanalare le acque piovane, che risultavano già bloccati da ogni genere di rifiuti, compresi elettrodomestici dismessi, molti dei quali ritrovati nell’area portuale. Ebbene da quel triste evento l’alveo si trova ancora in una situazione di forte abbandono,di degrado e rappresenta ancora una situazione di grave pericolo. A distanza di un anno dal nostro ultimo sopralluogo con la troupe di Teleischia, la situazione è addirittura peggiorata. Infatti il tragitto che porta alle rovine delle antiche terme Piro è completamente ostruito da erbacce, da una fitta vegetazione selvaggia, rappresentata anche da piante aliene infestanti e da rifiuti scaricati dai soliti cialtroni. L’area fu ripulita nel 2017 dall’esercito. Oggi però la situazione è tragica e rappresenta un pericolo reale per la popolazione. L’amministrazione di Casamicciola Terme deve attivarsi immediatamente per la pulizia dell’alveo, chiedendo l’aiuto, se necessario dell’esercito, come in passato o delle altre cinque amministrazioni dell’isola, perché l’alveo Sinigallia rappresenta una situazione di pericolo per tutti i cittadini dell’intera isola. La prevenzione è l’unica arma che ci può consentire di evitare altre disgrazie. ( YOU REPORTER https://www.facebook.com/1562317688/posts/10214515102302289/?d=n TELEISCHIA https://www.teleischia.com/199404/casamicciola-verdi-alveo-senigallia-tra-pericolo-immondizia-e-abbandono/?fbclid=IwAR0viQjsFoLCpfof7wxIR10oD6ahN1eoRoIw35k69PeBvA-gxsoACImNtPU ).