Cosenza (Calabria) 10 febbraio 2019

Cariati: Riuscita la giornata “No Ictus”, organizzata dal Rotary Terra Brettia.

Servizio di Ignazio Russo
*****************************************************
E’ giunto al terzo anno il consueto appuntamento con la giornata di prevenzione dell’ictus ischemico cerebrale “No Ictus”, riproposto, domenica scorsa, dal Rotary Club Cariati Terra Brettia. Questo importante evento si è svolto in continuità con quello dell’anno scorso, ed è stato possibile grazie alla disponibilità data, a titolo gratuito, da medici rotaryani, coordinati dal dott. Tommaso Spina, referente del progetto e specialista angiologo che ha collaborato con il cardiologo dell’Ospedale di Cariati dott. Nicola Cosentino e con il dott. Sinibaldo Iemboli medico dell’emergenza, coadiuvati dai collaboratori sanitari Loredana Paola, Lucia Spataro e Giuliana Greco, mentre Concetta Cosentino, Rosetta Lobono e Vanna Straface si sono occupati delle prenotazioni e dell’accoglienza utenti. Hanno pure coadiuvato i lavori, i rotariani, il presidente Giuseppe Minò, Giuseppe Cufari, Domenico Pirillo e Gianfranca Vulcano, Questa importante giornata di prevenzione in sintesi ha previsto, per soggetti ricadenti in fascia di età compresa tra 50 e 70 anni, la compilazione di una scheda computerizzata con i dati dell’anamnesi familiare e personale e dei fattori di rischio principali (fumo, diabete, dislipidemia, ipertensione) e secondari; la esecuzione di un ECG e di un esame ecocolordoppler delle carotidi, al fine di verificare la presenza di alterazioni di tipo ischemico o di fibrillazione atriale all’ECG e di ispessimento o placche sulle arterie carotidi, che possono essere predittivi di eventi cerebro e cardiovascolari. Il presidente del Rotary Club Giuseppe Minò, soddisfatto per le numerose presenze di utenti, ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile tale evento.