Cosenza (Calabria) 25 maggio 2019

Cariati: Gli “Incontri cardiologici sullo Ionio”, un convegno medico ad alto profilo

Servizio di Ignazio Russo
*****************************************

Nei locali nel Teatro comunale di Cariati, si è tenuto un importante e qualificato convegno medico dal titolo: “Incontri Cardiologici sullo Ionio”, organizzato dai cardiologi Nicola Cosentino da Cariati e Mario Chiatto da Cosenza, col patrocinio dell’Azienda Sanitaria Provinciale e del Comune di Cariati. Il titolo dato all’evento è stato: “La Cardiopatia Ischemica Cronica, ovvero il paradigma della complessità”. Quest’attesissimo incontro, ormai giunto alla terza edizione, cui hanno preso parte i cardiologi regionali, è ritenuto un punto di riferimento e di aggiornamento valido ed efficace, per gli operatori sanitari del territorio, dopo lo smembramento della sanità del basso ionio cosentino e la chiusura dell’Ospedale cariatese. Sono stati affrontati e discussi numerosi aspetti della prevenzione, della diagnostica e della terapia medica e interventistica di questa patologia che colpisce oggi, in Italia, oltre cinque milioni di persone. Il nutrito programma ha visto la partecipazione di tantissimi validi specialisti, tra relatori, moderatori e discussant, arrivati da tutte le strutture cardiologiche della regione Calabria, oltre che da diversi centri d’eccellenza nazionali. Dopo le sessioni scientifiche, a cura de “Gli Amici del Cuore di Cariati”, sono state consegnate targhe di benemerenza a personalità del mondo della medicina che si sono distinte, per il contributo fornito alla santità del territorio, a: Mario Chiatto, “Per l’importante contributo all’unità e alla crescita della Cardiologia Calabrese”; Saverio Salituri, “Primo direttore della Cardiologia-Utc della Sibaritide – Rossano”; Cataldo Vizza (alla memoria), “Un cariatese di ritorno, primario di Cardiologia dell’Ospedale civile “Vittorio Cosentino” di Cariati”; Franco De Gaetano “Caposala della Cardiologia dell’Ospedale civile Vittorio Cosentino di Cariati, attivamente impegnato nell’associazionismo cariatese” e Giuseppe Abbritti, “Un cattedratico alla mano”, premiati da Domenico Gabrielli, presidente nazionale ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), Diamantina Ricciardelli presidente degli Amici del Cuore di Cariati e Maria Elena Ciccopiedi consigliere comunale.