Messina (Sicilia) 23 ottobre 2018

A Messina fervono i preparativi per la conclusione del Centenario della Grande Guerra

Fervono i preparativi per la manifestazione Interforze che si svolgerà domenica 28 ottobre a Forte Cavalli, nell’ambito dell’inaugurazione della stagione museale “Il Forte e la Storia” – 2018/19, la Manifestazione è inserita nel calendario degli eventi commemorativi conclusivi del Centenario della Grande Guerra, coordinati dalla Prefettura, che avranno il loro culmine nella cerimonia ufficiale del 4 novembre.
La Piazza d’armi di Forte Cavalli, sede del Museo Storico, ospiterà l’esibizione delle Fanfare e delle Bande Musicali appartenenti al 12° Reggimento Carabinieri Sicilia, al 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, alla Brigata “Aosta”, alla Marina Militare e del Coro del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Messina; atteso il sorvolo di un elicottero con il Tricolore.
Proprio per l’organizzazione dell’evento, rivolto alla cittadinanza, si è svolta in questi giorni, presso il Comando Interregionale dei Carabinieri, una riunione operativa a cui hanno preso parte i rappresentanti dei Comandi Militari provinciali e le Associazioni che saranno di supporto alla manifestazione; contestualmente, per la definizione degli aspetti tecnici e logistici,sono in corso attività di ricognizione e coordinamento fra i vari Comandi, il Comune, la città Metropolitana e il personale del Museo di Forte Cavalli .

4 Novembre 1918: la Guerra è finita!
Commemorare per ricordare e non dimenticare la Prima Guerra Mondiale, il più grande massacro di uomini che la storia ricordi, ha lasciato segni indelebili nella storia dei popoli europei. L’ex Batteria “Monte Gallo” (intitolata in seguito al Generale Cavalli), è inserito nell’elenco della Regione Siciliana dei luoghi della memoria, legati alla Grande Guerra. Tra il 1917 e il 1918, concorse con le sue artiglierie alla difesa costiera dello Stretto, cercando di fronteggiare le insidie dei sottomarini tedeschi, responsabili di numerosi siluramenti di naviglio in transito. Il secondo appuntamento con la storia e la cultura del 2018, si svolgerà domenica 11 febbraio, l’importante