Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Roma (Lazio) - 1 Aprile 2017

Armi a Tor Bella Monaca, arrestato tutto il quartiere: 202 in manette

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

ROMA. TOR BELLA MONACA: SEQUESTRATO UN INTERO ARSENALE E ARRESTATE 202 PERSONE

4 pistole, 2 fucili e 400 cartucce: è quanto trovato e sequestrato dalla Polizia di Stato a Tor bella Monaca.

Sono stati gli agenti della VI^ Sezione criminalità diffusa della Squadra Mobile della Questura, nell’ambito dell’attività volta al contrasto delle attività delittuose nel quartiere, ad individuare una cantina con all’interno un vero e proprio arsenale.

In particolare gli agenti della sezione “Falchi”, che svolgono specifici servizi di pattugliamento nei quartieri particolarmente a rischio dove prolifera lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso della mattinata di ieri hanno effettuato svariate perquisizioni presso alcuni appartamenti e cantine adibite a depositi di sostanza stupefacente.

Durante il servizio i poliziotti hanno notato che una cantina ubicata nel piano interrato di una palazzina popolare, a differenza delle altre, aperte ed in stato di abbandono, era serrata con lucchetto e catena.

Insospettiti e tenuto conto che quegli spazi condominiali risultano sovente utilizzati per la consumazione di azioni delittuose, il personale della Squadra Mobile ha proceduto alla perquisizione del locale rinvenendo:
Una pistola revolver smith & wesson calibro 38, matricola 9d24660; una carabina semiautomatica ak 47 di nazionalita’ russa cal. 7,62x39, matricola 311014, con annesso caricatore e puntatore ottico di precisione; una pistola semiautomatica beretta cal. 7,65 matricola ao8532w con annesso caricatore e n. 11 cartucce 7,65; un fucile tipo carabina, marca beretta- mod. Cx4 storm calibro 40-, matricola cy02542, completo di caricatore e puntatore ottico di precisione; una pistola semiautomatica beretta mod. 76 cal. 22 matricola a11485u con annesso caricatore rifornito con n. 8 cartucce; pistola revolver smith & wesson, modello taurus 38 special, con matricola abrasa rifornita con n. 5 cartucce g.f.l. 38 special. E’ stato, altresi’, sequestrato diverso munizionamento riferibile alle armi sopra elencate: n.3 cartucce 38 s&b spl, n.11 cartucce 7,62x39 f.c., n.5 cartucce 7,62x39 winchester, n.23 cartucce 7,62x39 e n. 20 cartucce 7,62x39, n.11 cartucce 7,65, n.48 cartucce s&w c.b.c., n.19 cartucce 38 spl c.b.c., n.63 cartucce 9x21, 28 cartucce g.f.l. 6,35, 4 cartucce winchester 38 special, n.18 cartucce con scritta 30-06 sprg rp e n. 01 cartuccia 7,62x39, n.143 cartucce 7,63x39.

L’odierna attività si inserisce in una più ampia e costante azione di contrasto operata dalla Polizia di Stato e dalla locale Direzione Distrettuale Antimafia alle illecite attività poste in essere nel contesto territoriale indicato, caratterizzato da un crescendo di attività criminali e di gravi delitti riconducibili a conflittualità e a connessi regolamenti di conti consequenziali e funzionali alla “conquista” di piazze di spaccio in quell’area, per affermare o rimarcare l’egemonia di un gruppo su un altro.

Negli ultimi mesi sono state, infatti, diverse le operazioni concluse con l’arresto di numerosi appartenenti alla famiglie criminali che hanno radicato nel quartiere di Tor Bella Monaca il centro dei loro illeciti affari, nonché col sequestro di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente e di armi.

In particolare è stata così sgominata la potente famiglia CORDARO, principalmente dedita al traffico di stupefacenti del tipo cocaina ed hashish, che aveva conquistato il controllo della redditizia piazza di spaccio con centro operativo nel quartiere di Tor Bella Monaca e che si è resa protagonista di una serie di attività criminali e violentissimi fatti di sangue, inoltre è stata eseguita la cattura di LEONIELLO Luigi in quanto responsabile del tentato omicidio di D’ARPINO Patrizio, infine sono state eseguite numerose ordinanza di custodia cautelare per associazione a delinquere.

In sintesi, negli ultimi cinque mesi, l’azione di contrasto posta in essere dalla Polizia di Stato e dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma nel quartiere di Tor Bella Monaca ha determinato:

· l’arresto di 202 persone;
· il sequestro di oltre 50 kg di sostanza stupefacente;
· il sequestro di 30 armi clandestine.