Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Udine (Friuli-venezia Giulia) - 6 Maggio 2017

Terremoto Friuli 300 scosse: 6 maggio 1976 ricordo dei VVFF

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Udine: 6 maggio 1976, 300 scosse Terremoto Friuli: il ricordo dei vigili del fuoco - Il terremoto del Friuli del 1976 fu un sisma di magnitudo 6,4 della scala Richter che colpì il Friuli, e i territori circostanti, alle ore 21:00:12 del 6 maggio 1976. Il 6 maggio potrebbe sembrare una giornata qualsiasi. Non per i friulani, visto che il 6 maggio del 1976, alle ore 21.02 si verificò un potente sisma, giunto dopo una prima scossa alle 20.59.

ZONE PIU' COLPITE - Il terremoto colpì la regione ed i territori circostanti, squarciando violentemente quella che sembrava una quieta serata. La zona maggiormente colpita fu quella a Nord di Udine, con epicentro situato tra Gemona e Artegna e vicino alla zona di Lessi.

DISTRUZIONE E VITTIME - Il sisma venne classificato come intensità al decimo grado della scala Mercalli. La forza stimata fu di 6.4 di magnitudo della scala Richter. L'epicentro strumentale fu individuato ad est, fra Taipana e Lusevera. I

danni furono maggiori a causa delle condizioni del suolo, della posizione dei paesi, quasi tutti in cima ad alture, ed alle condizioni delle costruzioni, piuttosto datate. La scossa colpì in tutto 77 comuni, provocando 989 morti e circa 45.000 senza tetto.