Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Taranto (Puglia) - 5 Dicembre 2011

Touch Rugby. Il "cabrini" RappresenterÀ Taranto

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Grande entusiasmo, partecipazione e voglia di mettersi in evidenza da parte degli studenti dell'Ist."Cabrini" di Taranto nella mattinata di sabato 3 dicembre, in occasione della presentazione del Progetto Scuola nazionale legato alla pratica del Touch rugby

Gli studenti scelti e convocati sul terreno del campo sportivo dell'Ist. "Don Bosco" per un training di riscaldamento cui ha fatto seguito una touch session pubblica, sono apparsi particolarmente motivati ed orgogliosi di rappresentare la propria scuola e la propria città, prescelta ufficialmente quale sede del Sud nel progetto pilota 2011-2012, proposto dalla LITR (Lega Italiana Touch Rugby) e prontamente accettato, approvato e sostenuto dal Ministero della Gioventù. I ragazzi, come sempre sollecitati e seguiti con grande cura ed attenzione dalla docente Anna Maria Netti, in questo stimolante confronto con altri tre Istituti scolastici italiani (Roma, Milano e Treviso) che sarà dapprima a distanza per diventare poi diretto in un torneo a fine aprile 2012, godranno per tutto il periodo dell'appoggio e del sostegno costante della squadra locale dei Delfini Erranti che offrirà loro con grande piacere risorse tecniche, logistiche ed ogni utile suggerimento per il più veloce apprendimento possibile della disciplina sportiva.
Le caratteristiche e le fasi del programma sono state illustrate agli operatori dell'informazione, ai genitori degli allievi ed a a tutti i presenti convenuti dal referente LITR per il progetto, Daniele Mazziotta, giunto appositamente da Roma, il quale si è poi volentieri intrattenuto brevemente sul campo di gioco con le ragazze ed i ragazzi del "Cabrini", esprimendo al termine viva soddisfazione nel constatarne il serio impegno e la grande applicazione.
Forza ragazzi, Taranto è fiera di voi!

Più visti della settimanaTutti