Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
San Benedetto Del Tronto (Ascoli Piceno) - 29 Maggio 2010

San Benedetto: inaugurazione mostra "arte insieme"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Nel grigiore di tarda primavera, una luce nella collina si erge; luce di persone fiere in una cultura senza barriere. Lo splendido Panorama dall'alto dei vigneti è nel museo di pietraia dei Poeti, posto nel ventre della campagna Sambenedettese, a 3 km dal centro città. Il museo è sede di un museo tattile e di un esposizione permanenete dello scultore Sgattoni, fondatore di questo gioiello della cultura Sambenedettese, un museo all'aperto senza barriere. Il 29 maggio è stato il giorno d'inaugurazione della rassegna "Arte Insieme", mostra d'arte pittorica e scultorea che si svolgerà fino al 12 giugno all'interno del'complesso. La mostra d'arte vede tra i partecipanti i nomi più importanti dell'arte locale come Colella, Capriotti, Orrù, Moscardelli e anche artisti provenienti da Alfortville, ville francese gemellata con San Benedetto.
La cultura senza barriere che contraddistingue questo luogo ha una finalità soprattutto sociale, infatti alla manifestazione sono coinvolte: Il museo tattile Omero di ncona, l'Unione Italiana ciechi e l'Ente nazionale sordi.
La cerimonia d'inaugurazione ha visto in primo luogo l'esibizione di Giovanni Quondamatteo, icona popolare Sambenedettese, autore di poesie e barzellette, naturalmente in dialetto locale e portatore di fierezza e vanto cittadino.
In secondo luogo, l'esibizione dei ragazzi di Hopera Ballet, sotto l'egida della coreografa Antonella Ascani, sulle note della napoletana Cumm'e di R.Murolo e Mia Martini. Dulcis in fundo il campione dell'organetto Giuliano Cameli, un mago della creatività popolare che rafforza i cuori di chi ama il proprio territorio.
Alla cerimonia d'inaugurazione hanno preso parte oltre ai responsabili delle varie associazioni, l'assessore alla cultura del comune, dott.ssa Margherita Sorge e il vicepresidente della provinxcia di Ascoli Piceno e padrone di casa, Pasqualino Piunti