Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Ischia (Napoli, Campania) - 24 Novembre 2010

Scuola Elementare-cantiere A Ischia Ponte: Che Vergogna

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Certi lavori andrebbero eseguiti solo nel periodo estivo e invece
SIAMO QUASI A DICEMBRE E LA SCUOLA ELEMENTARE DI ISCHIA PONTE E' ANCORA UN CANTIERE APERTO: CHE VERGOGNA!
di Gennaro Savio*
Non si è ancora spenta l'eco delle feroci polemiche scatenatesi a causa dei turni alterni resisi necessari per parecchie settimane presso la Scuola elementare di Ischia Ponte "Onofrio Buonocore" a causa del ritardo con cui si stavano effettuando i lavori di messa in sicurezza dell'impianto elettrico ormai obsoleto e non più a norma, che mio malgrado sono costretto, anche in veste di componente del Consiglio di circolo Ischia 2, a ritornare sui lavori su citati i quali a pochi giorni dall'inizio del mese di dicembre e quindi a circa due mesi e mezzo dall'inizio delle lezioni, non sono ancora terminati e il cortile della scuola, quotidianamente attraversato da centinaia di alunni, è ridotto a cantiere aperto con scavi aperti qua e la: assurdo! Gli iniziali turni alterni a cui sono stati costretti gli alunni della "Buonocore" e il perdurare dei lavori a scuola iniziata da mesi, è il frutto della palese incapacità da parte dell'Amministrazione guidata dal Sindaco-Ingegnere Giuseppe Ferrandino a bene programmare i lavori pubblici che all'interno degli Istituti scolastici dovrebbero essere svolti e terminati esclusivamente nel periodo estivo quando cioè le strutture scolastiche sono chiuse. Già lo scorso anno fui costretto a denunciare una situazione analoga che si venne a creare nella Scuola media di Ischia "Giovanni Scotti" dove gli studenti ad inizio anno furono costretti a fare lezione in una scuola-cantiere. Per quanto concerne i lavori ancora in corso d'opera presso la Scuola elementare di Ischia Ponte, le responsabilità organizzative e programmatiche dell'Amministrazione Ferrandino sono ancora maggiori se consideriamo che nel marzo scorso, su mia esplicita richiesta, il Consiglio di circolo Ischia 2 chiese ufficialmente che i lavori si svolgessero solo nel periodo estivo e che qualche eccezione poteva essere tutto al più tollerata per quanto concerne i lavori di adeguamento della palestra per la quale invece, al momento, non solo non è stato ancora realizzato nessun intervento, ma attualmente è pure fuori uso perché viene utilizzata come deposito dalla Ditta appaltatrice. Ma sulla programmazione dei lavori pubblici nel Comune di Ischia, ci sono da sottolineare fatti e circostanze che dimostrano quanto gli amministratori ischitani abbiano poco a cuore le sorti dei nostri figli e quanto invece si preoccupino in maniera quasi spasmodica di tutelare la tranquillità dei turisti e gli affari degli albergatori. Infatti per garantire serenità al soggiorno dei turisti ? il che è giustissimo, per carità - e assecondando soprattutto le richieste della potente classe albergatrice, ogni anno l'Amministrazione del Sindaco-albergatore Giuseppe Ferrandino, quasi con precisione svizzera, si preoccupa di fare iniziare e terminare i lavori pubblici su strade e piazze esclusivamente durante la stagione invernale. Perché la stessa attenzione e lo stesso rispetto che riservano a turisti e albergatori, lor signorotti amministratori ischitani non le riservano pure ad alunni, studenti, insegnanti e genitori programmando l'inizio e la fine dei lavori scolastici durante il periodo estivo? Cosa penserà ora l'Amministrazione di Ischia, farà in modo che terminino al più presto i lavori che si ha l'impressine continuino ad andare avanti ancora a rilento o ci si darà una mossa per accelerarli? E ancora. La Giunta Ferrandino metterà in essere i necessari interventi di ordinaria manutenzione che il Consiglio di circolo ha ufficialmente segnalato già da mesi e che riguardano i plessi scolastici dell'intero Circolo? Vedremo. Intanto, nel ringraziare i tanti genitori e insegnanti che formano la vasta popolazione scolastica del Circolo didattico Ischia 2 e che continuano a pormi all'attenzione problemi e ad avanzare proposte concrete per il miglioramento della nostra scuola, in Consiglio continuerò a battermi per la messa in sicurezza delle strutture scolastiche del nostro Circolo che francamente non hanno nulla da invidiare a quelle che si trovano nei Paesi del cosiddetto Terzo mondo.
? Componente del Consiglio di circolo Ischia 2
http://www.gennarosavioconsigliodicircoloischia2.blogspot.com/

Più visti della settimanaTutti