Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Casamicciola Terme (Napoli) - 11 Gennaio 2009

Scempio Continua Anche Di Domenica.il Video

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

SULLA COSTA DELL'ISOLA D'ISCHIA CONTINUA SENZA SOSTA L'INTOLLERABILE E VERGOGNOSO SCEMPIO AMBIENTALE PERSINO DI DOMENICA. INTANTO E' USCITO FUORI UN MURAGLIONE IN CEMENTO ARMATO!!!
Video realizzato stamattina domenica 11 gennaio 2009 nel cantiere per la realizzazione della pompa di benzina Erg sul lungomare di Casamicciola Terme, proprio accanto all'eliporto dell'isola d'Ischia. Questo è il muraglione di cemento della vergogna realizzato in una zona dove il PTP non prevede neppure lo spostamento di uno scoglio. Ora basta con questo vergognoso scempio ambientale. Il PCIML chiede pubblicamente, e per l'ennesima volta, che si metta finalmente fine al vergognoso scempio ambientale in atto sul lungomare di Casamicciola con l'immediato sequestro del cantiere e il ripristino dello stato dei luoghi.

Nonostante il sopralluogo effettuato venerdì 9 gennaio 2009 dalla Sopraintendenza ai Beni Ambientali di Napoli e dalle Forze dell'Ordine e nonostante la richiesta ufficiale avanzata dalla Sopraintendenza all'Amministrazione comunale di sospendere i lavori, stamattina sabato 10 gennaio 2009, continua senza sosta il vergognoso scempio ambientale sul lungomare di Casamicciola Terme per realizzare il distributore di carburanti Erg proprio accanto all'unico eliporto pubblico dell'isola d'Ischia. Ben due autobotti sono presenti sulla ex Strada Statale 270 e continua la colata di cemento in una zona dove il PTP non prevede alcun intervento edilizio. Che vergogna!!! Proprio così, mentre il Piano Territoriale Paesistico su quel lungomare non prevede neppure lo spostamento di uno scoglio, sino a questo momento si è consentito lo sbancamento della scogliera e ora si consentono le raccapriccianti colate di cemento. Incredibile!!!
E pensare che se un comune mortale amplia per esigenze familiari il bagno o la camera da letto della propria casa o apre semplicemente una finestra, gli vengono messi immediatamente i sigilli. Al contrario invece, alla potente multinazionale Erg si sta consentendo lo stravolgimento dei luoghi di parte della costa dell'isola d'Ischia, lungo una delle più belle e suggestive passeggiate dell'isola Verde dove, ripetiamo, non è consentito neppure spostare uno scoglio. Assurdo!!! Ma, d'altronde, questa è la logica raccapricciante del disumano sistema economico e sociale capitalistico che ai potenti consente tutto e ai semplici cittadini niente! Il Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista guidato dal Segretario generale Domenico Savio, chiede pubblicamente e per l'ennesima volta che si metta finalmente fine al vergognoso scempio ambientale in atto sul lungomare di Casamicciola con l'immediato sequestro del cantiere e il ripristino dello stato dei luoghi. Intanto PCIML-TV, con le sue telecamere, assieme al PCIML, continuerà a seguire la vicenda e a battersi sino in fondo contro la realizzazione della pompa di benzina Erg sulla litoranea di Casamicciola affinché non venga messa a repentaglio la futura agibilità dell'unico eliporto pubblico isolano e affinché non venga deturpata l'impareggiabile costa casamicciolese.