Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Milano, Lombardia - 8 Maggio 2012

Pista ciclabile bloccata da auto blu a Milano: il video

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Il video-denuncia di Carlo Mantovani. Questa la sua testimonianza:

"Milano, via Vittor Pisani, Lunedì 7 maggio ore 14:45.
Mentre pedalo in bici sulla ciclabile di Via Vittor Pisani, vengo bloccato da 5 auto blu con lampeggianti in bella vista che sostano in zona vietata, una in particolare blocca la pista ciclabile costringendo me e gli altri ciclisti in arrivo a scendere dalla bici o a pericolose manovre per oltrepassare il cordolo che ci imprigiona.
Mentre fotografo la scena arriva con aria strafottente un autista tutto tronfio che si mette lui a fotografare me. Io gli chiedo perchè invece di spostare la macchina o quantomeno di chiedere scusa mi fotografa, forse che in questo modo mi vuole intimidire? Lui risponde arrogante che se io fotografavo lui (in realtà io fotografavo l'auto), lui poteva fotografare me e che non doveva chiedere scusa proprio a nessuno, e che lui parcheggiava dove voleva, e poi sparisce in un portone.
Intorno ci sono numerose persone della scorta in borghese, almeno 5 o 6, che dicono (per lo meno senza essere arroganti) di non poter far nulla perchè non sono loro gli autisti.
Intanto chiamo i vigili per far uscire una pattuglia, i quali mi assicurano di intervenire al più presto.
Dopo un bel pò che aspetto, con il sostegno di una passante che solidarizza, e che ringrazio, escono da un portone il (poco) onorevole La Russa e la (poco) onorevole Santanchè.
Chiedo a La Russa di non sostare più la prossima volta su una pista ciclabile. Lui afferma di non poterci fare nulla perchè non ha potere sulla scorta, la quale decide autonomamente, e che anche lui è in loro potere e non può dirgli niente. (!!!) E aggiunge comunque che non si tratta della loro auto (e in effetti si allontanano a piedi voltando l'angolo, probabilmente verso altre auto blu).
Verso le 15:15 circa, l'autista dell'auto che bloccava la ciclabile sale da solo e se ne va tranquillo, incurante delle nostre proteste.
Dei vigili neanche l'ombra.
Invito tutti a non tollerare comportamenti di questo genere, ogni volta che assistiamo ad arroganze del potere interveniamo in prima persona, se diventiamo tanti a farlo qualche risultato possiamo ottenerlo! Io purtroppo oggi ho ricevuto il sostegno solo di una passante e di un'altro ciclista... :-(
? presso Milano, Via Vittor Pisani."