Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Palermo, Sicilia - 11 Agosto 2009

Portobello: Zitti Tutti Parlo Io

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Arduo commentare l'intervista del Professore Gaspare Portobello che spesso dimentica di essere Sindaco di tutti i cittadini di Isola delle Femmine e rappresentante massimo delle istituzioni democratiche. Egli nella sua veste (ruolo) di SINDACO non può assolutamente permettersi: e a cumbenienza arrogarsi il ruolo di agitatore politico, dimenticando nella circostanza che LUI E' il sindaco di Isola delle Femmine e non il capo di un "partito" (oltretutto non sappiamo bene quale).




Complimenti Signor Sindaco finalmente si sta rendendo conto




"...Purtroppo a Isola delle Femmine non c'è una democrazia completa....".




E Lei cosa fa per far fronte a questa "...democrazia incompiuta..."?




Portobello: " il confronto non può avvenire con questo personaggio che ahimè è deleterio per la comunità isolana, sta creando odio nelle famiglie sta creando divisione....."




"...ci sono tante personalità di spessore c'è il PROFESSORE mignano c'è l'AVVOCATO caltanisetta ......"




Signor Sindaco Portobello a proposito dell'accusa di divisione, dobbiamo supporre che il confronto, per LEI, non può esserci con un consigliere che esercita, per esempio l'attività di operatore ecologico? oppure un operatore idrico? (niente paura non voglio parlarLe dei due sostenitori che ha fatto assumere all'ASP)




E sempre per parlare dell'accusa lanciata, al solito personaggio "deleterio" che Lei si ostina a non dare un NOME e COGNOME, che infonde odio e divisione nella Comunità isolana, e parlando di confronto Lei afferma non può esservi confronto con persone che non siano state elette?



Come e con quale stratagemma sono poi elette questa è un'altra storia ?la storia dei GRANDI ELETTORI di Isola delle Femmine.



Signor Sindaco si sarà certamente reso conto che la Sua dichiarazione è alquanto allarmante perché mette in discussione il diritto alla partecipazione da parte dei Cittadini TUTTI.




Signor Sindaco con la Sua dichiarazione manda un messaggio allarmante di discriminazione: Io discuto soltanto con chi ha acquisito un titolo di laurea".



Stia attento alle Lauree targate CEPU.



Signor Sindaco Portobello non Le sembra di assumere una posizione un po' razzista e discriminatoria?




Signor Sindaco Portobello con questi Suoi convincimenti non Le sembra di creare LEI si! una divisione ed un odio tra i cittadini di Isola delle Femmine?




Signor Sindaco il personaggio "deleterio" di cui Lei parla è il vero destinatario del Suo messaggio?




Sicuramente Signor Sindaco Portobello Lei sa precisamente il numero di anni che ha trascorso gomito a gomito (perfino in occasione delle processioni, dove doveva difendere Stefano Bologna "dall'aggressione" di personaggi con la quale Lei oggi si accompagna) con il personaggio "deleterio".




Signor Sindaco Portobello nel 2004 quando è stato eletto Sindaco non erano "deleteri i voti portatoLe in dote dal personaggio "deleterio"?




A questo punto mi vien da chiedere perché il messaggio al personaggio "deleterio"?




Forse per farlo TACERE, sui fatti e misfatti della vita politica amministrativa sulle alleanze con i GRANDI ELETTORI?



Su come si ottiene l'appoggio dei GRANDI ELETTORI?



Oppure sulle concessioni edilizie del Saracen, o la Calliope oppure l'Elauto o sulle procedure delle varie lottizzazioni.............



Non si rende conto che essendo stato (per Sua ammissione) il nostro personaggio "deleterio" artefice e protagonista della vita amministrativa di Isola delle Femmine, conosca a menadito la storia di Isola con i Suoi personaggi che hanno amministrato in questi ultimi anni?




Signor Sindaco Portobello Lei nella Sua intervista si erge ad un unico giudice che decide chi in questo paese ha diritto di parola non solo, La Sua posizione diventa ondivaga a seconda delle persone/gruppi/grandi elettori/imprenditori.....con cui si accompagna, tanti sono gli esempi che l'accompagnano nella Sua vita amministrativa.



Quanti dei personaggi che oggi sono al Suo fianco oggi, ieri Signor Sindaco li considerava "deleteri"?



Anzi Lei questi personaggi che oggi amministrano con Lei "ieri l'altro" li considerava PERICOLOSI! A tal proposito non vorrei ricordarle gli autori della polemica su via Don Bosco e le fognature. Oppure la polemica sulle motivazioni del ritardo dell'urbanizzazione della Via Sciascia e la ditta che abeba finalmente eseguito i lavori (indagati per mafia, si ricorda Signor Sindaco?).



Ricorda Signor Sindaco Portobello quando qualche anno addietro quelli che ora sono al suo fianco si sono resi fautori di una campagna contro le infiltrazioni mafiose nella Pubblica Amministrazione costringendo un Suo Collega alle dimissioni da Assessore?



Quante parole di "fuoco" ha urlato contro questi Signori che ora sono al Suo fianco nell'amministrare il nostro paese. Quanto si è speso Lei personalmente per difendere l'onorabilità del Suo collega contro l'attacco di quei Signori con cui Lei oggi amministra.



Non sappiamo se in questo che dobbiamo leggere quello che Lei definisce essere la " mia cultura antimafia"!



Le stesse cose che pensavano loro di Lei! Si ricorda cosa Le è stato detto da un Suo attuale compagno di "merenda" in occasione della giornata della Legalità a Isola delle Femmine nella sala parrocchiale? " Lei sarebbe stato l'artefice di..............." non continuo per non ricordarLe che vi sono "avversari" pronti a diventare SUOI GRANDI ELETTORI! Lei sa che a Isola delle Femmine siamo in un grosso BAZAR della coerenza, dell'onestà e dell'impegno.

PORTOBELLO ZITTI TUTTI PARLO IO
http://nuovaisoladellefemmine.blogspot.com/2009/08/ieri-il-gruppo-di-maggioranza-progett.html