Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Cortina D'ampezzo (Belluno, Veneto) - 2 Aprile 2009

PAN in Volo su Cortina

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Dalla Val Comelico a Cortina
Nel 100 mo anniversario di fondazione dell' Aeronautica Militare.
Il subitaneo, rapido passaggio delle Frecce Tricolori sveglia echi tra i monti, impressiona, suscita pensieri.

Ammiriamo con orgoglio le belle evoluzioni della nostra favolosa PAN, la celebre Pattuglia Acrobatica Nazionale, partecipiamo, godiamoci con animo patriottico e sentimenti di gratitudine le sfilate dei nostri Veci, quelli che le guerre le hanno fatte, si, anche in Comelico ! Basti citare il Passo della Sentinella... Quelli che fanno il Servizio Militare: Alpini in Armi e Congedati, Piloti dell' Aeronautica Militare, Piloti della PAN e tutti gli altri . Provvidenziali soccorritori nelle difficoltà e numi tutelari della nostra e dell' altrui sicurezza.
Ma ricordiamoci: quelle sono armi, quelli sono Soldati.
Ma... a cosa servono le armi ed i soldati ?: a fare la guerra !
e la guerra ci mostra a cosa fatalmente conduce, Alla Morte.
Non solo dei singoli, non solo dei molti. In caso di conflitto, se si mettesse mano agli Ordigni Nucleari, poche decine di bombe ed è la fine di tutto.
Non illudiamoci: dopo la Mezzanotte Nucleare ci resterà un mondo devastato: città incenerite ,
contaminazione radioattiva, milioni di cadaveri, la fine certa di ogni economia di ogni civiltà.

Quante sono le Bombe Nucleari ? Molte, troppe ( 50.000 ? 60.000 ? ). Tante da devastare la Superficie della Terra, non una ma Cinque Volte !

Innichen ? San Candido !

Alle Porte d'Italia due passi da Cortina, la dove i mondi Latino, Germanico e Slavo si toccano,
si fondono, si confondono.
In pace e in lotta, tra Storia, Arte, Cultura, tra i meravigliosi paesaggi Dolomitici e Alpini.
Qui anche i continenti si incontrarono: Africa ed Europa: la linea Insubrica ne marca il contatto.
75.000.000 di anni fa.
Candido il Santo, qui pose per primo il segno, e l' esempio, con la sua chiesina
e l' annesso Ospitale, ove battezzava assisteva ed accoglieva i Migranti ! 1240 anni fa.
Auspice il principe baiuvaro Tassilone III.
La chiesina c' è ancora ! è dentro la splendida, Romanica Chiesa della Collegiata. Vale una visita.
Da qui passarono gli Unni di Attila, i Langobardi... i Cavalieri di Malta,
i Pellegrini verso Roma e Compostella.
Slavi e Ungheresi, Legioni Romane, Todeschi e Austriaci.
Mercanti di Baltica Ambra e di Garganiche selci, di Sale, di pelli...
Passarono da qui i soldati Italiani, andavano alla guerra, nella lontana Russia del Don.

Ora, nell' Europa Unita, aperte di nuovo le frontiere, sono i Turisti, gli Sciatori, i Mercanti, i Migranti...
Nei tempi di crisi che si riaffacciano, NON chiudiamole, le frontiere !
Turisti, Sciatori Mercanti e Migranti siano sempre i Benvenuti !

Nel Nome e Nella Terra di Candido, Il Santo. VENITECI in PACE.

WELCOME to ITALY - Bienvenue in Italie - Wilkommen in Italien
Bienvenidos, Dobro dosli, Witay w Wlochy ....

BENVENUTI in ITALIA !