Stai usando una versione obsoleta di Explorer. Aggiorna alla versione 10
Fallo subito! Solo così potrai caricare i video su YouReporter e vederli alla miglior qualità possibile. Oppure usa Firefox o Safari.
Spezzano Della Sila (Cosenza) - 25 Settembre 2015

Obiettivo comune salvare vite umane, "Grifone 2015"

Condividi su FACEBOOK- Condividi su TWITTER- WhatsApp DOWNLOAD EMBED

  • Dimensioni: -
    Autoplay: Si No

Aeronautica Militare. Esercitazione internazionale SAR

Tante divise, una sola squadra. 53 ore di volo. Otto elicotteri. Due velivoli. Dieci tra Amministrazioni ed Enti dello Stato partecipanti. Due reparti di volo stranieri. Un'unica squadra che si è addestrata senza considerare il colore della propria divisa o il nome scritto sulla propria maglietta. Questo lo spirito e l'obiettivo dell'esercitazione internazionale organizzata dall'Aeronautica Militare "Grifone 2015".
Sono arrivati in Calabria da tutta Italia, e anche da Francia e Spagna, per mettere a fattor comune le proprie esperienze e conoscenze. Aeronautica Militare, Esercito Italiano, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, Polizia di Stato, Protezione Civile Regionale, Corpo Ausiliario delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, Centro Coordinamento SUEM 118, Sovrano Militare Ordine di Malta e Associazioni Volontariato Protezione Civile dal 21 al 25 settembre si sono addestrati insieme sui Monti della Sila, confrontandosi e imparando a lavorare come un solo attore per operare insieme con successo in casi di emergenza. Persone, professionalità, storie di chi salva vite.
Scopo principale dell'esercitazione è stato per l'Aeronautica Militare quello di addestrarsi alla pianificazione, direzione, condotta e supporto, da zona isolata di operazioni "complesse e sostenute", di ricerca e soccorso di sopravvissuti a sinistri aerei militari su terra operando congiuntamente al personale dei reparti di volo italiani e stranieri del soccorso aereo, dei centri di coordinamento e delle squadre di terra per la ricerca e soccorso, sia di giorno che di notte, favorendo la reciproca conoscenza e lo sviluppo di procedure comuni. Ad assistere all'esercitazione anche personale militare della Royal Jordan Air Force.
"La passione, la competenza e la professionalità di tutto il personale impiegato ha permesso di lavorare uniti come una sola squadra. Unico obiettivo quello di operare per la salvaguardia della vita umana." Queste le parole del Direttore dell'esercitazione "Grifone 2015" Colonnello Alfonso Cipriano in occasione dell'incontro con la stampa. (continua) http://bit.ly/1LJqXRJ

fonte: www.aeronautica.difesa.it
https://www.facebook.com/AeronauticaMilitareOfficialPage/videos/vb.150994628399911/515491185283585/?type=2&theater